venerdì 31 luglio 2009

COME TRASCORRERE UNA PIACEVOLE ESTATE.....

Non è difficile: bastano poche accortezze........

...appena "mamma" ha fatto il lettone, spaparanzarsi sopra la coperta fresca e schiacciare un bel pisolino a pancia all'aria è quanto di meglio si possa desiderare.........frrrrrrGodersi un po' di frescolino alla finestra di cucina quando il sole è dall'altra parte è sicuramente una buona cosa: per lo meno "mamma" non mi viene a seccare con quella pomatina che mi mette ogni volta che voglio prendere un po' di tintarella....ancora non ho capito bene perché non posso starmene al sole.....ho sentito quando quell'uomo con il vestito celeste ha detto che alla "pelatina rosa" non devo prenderci il sole ma...perché non lo so proprio!?!
ma ecco che la "mamma" arriva di corsa: chiude le persiane perché ha paura che cada giù....ed io mi ci accomodo lo stesso....
e mi metto a dormire con la testa pencioloni all'aria fresca del mattino....ron ron è tutto dire..!


Poi c'è la possibilità di sfruttare la ciotola:
....che freschino dormire accoccolata vicina vicina alla ciotola dell'acqua oppure..........

.... sempre dormire, naturalmente, con la zampa dentro l'acqua....aaaaaahhh!!! che sollievo frrr...
...un altro sistema per avere fresco la mattina è quello di saltare in cima alla finestra...si sta d'incanto da lassù lo posso garantire, e si sta benissimo anche nel terrazzino, al fresco delle piantine della mia "mamma" specie se le ha appena annaffiate!!




poi c'è quando posso saltare in cima ad un mobile e mi abbandono, facendo boccacce e........dormo, sempre dormo, a dispetto di tutti e tutto...
Che vita da ..gatti!!!!!!!!!!

lunedì 27 luglio 2009

Le mie stagioni

"UN ANNO"
Fiocchi bianchi
di gelida luce
cadono ruotando
in una danza sonnolenta.

Stelle filanti
dai colori variopinti
si intrecciano a coriandoli
e canti di gioia.

Una primula,
una viola
sbocciano su ali di rondini
fra azzurri garriti.

Risorge il Redentore
nella pace dello spirito
che scende
nel cuore degli uomini.

Soave profumo,
nei giardini in fiore,
di rose per la Vergine
dolce madre divina.

Tra i dorati raggi del sole
il biondo grano matura
mentre occhi azzurri
e bocche di fuoco ondeggiano tra le spighe.

Odore di salsedine
nell'eco di bianche scogliere....
placidi voli di gabbiani
su vele gonfie di brezza marina.

Afa di pomeriggi assolati,
vaghi ronzii di api vagabonde
nel monotono concerto notturno
di grilli e cicale.

Preziosi topazi
e rubini violetti
cadono dai freschi pergolati
sul tardo crepuscolo estivo.

Tempo di caldarroste,
dolce tepore tra mani infreddolite...
le prime piogge
e la morte dei fiori.

Voci ormai lontane
richiamano la nostra mente
e fiori d'oro
illuminano la loro notte eterna.

Aria di festa per Colui che nasce
e una stella ci guida
alla povera stalla.
....e scorrono i mesi.... e un anno è passato....





Postato il 3 aprile del 2008.
I dipinti del 2007, sono a olio su tela:
per l'Inverno ho voluto rievocare il dolcissimo volto di Audrey Hepburn;
la Primavera ha le sembianze di un'amica;
l'Estate, vuole essere un omaggio alla Flora di Tiziano;
l'Autunno è ispirato alla Proserpina di Dante Gabriel Rossetti.



Poesia del 09 Novembre 1974













































martedì 21 luglio 2009


HO ACCETTATO L'INVITO DI MIRYAM AD AIUTARE ORNELLA, LA MAMMA DI NIKI, A TROVARE LA GIUSTIZIA: INVITO COLORO CHE MI LEGGONO A FARE ALTRETTANTO ( SOLO NATURALMENTE SE FA LORO PIACERE)
La preghiera è di postare questa e-mail da inviare (singolarmente) nei vostri blog, è importantissimo che arrivino il maggior numero di e-mail per ottenere qualche risultato!! Lavoriamo insieme, facciamo sentire la "forza della rete"!! Il Comitato Verità e Giustizia per Niki Aprile Gatti *************************** L'APPELLO DI ORNELLA,madre di NIKI(clicca per collegarti al suo blog,copia ed incolla la lettera o dal suo blog oppure da qui sotto ed inviala QUI)
Facciamolo per la Verità e la Giustizia del mio adorato Niki, ma facciamolo anche per i tanti ragazzi e non, che attualmente sono lì dentro, in condizioni indescrivibili!! Vi prego di leggere questa lettera scritta dalle Detenute di Rebibbia di Roma Sezione di Alta Sicurezza solo per farVi capire come sia importante la nostra voce da "Fuori".....

".....Ci dicono sempre che non è il momento, che nessuno è interessato ai diritti delle persone detenute, eppure vogliamo continuare a farci sentire sapendo bene che le nostre voci, da sole, possono ben poco, se non riusciamo a sensibilizzare coloro che sono fuori da queste mura...."

Dimostriamo con la Civiltà che ha sempre distinto persone come noi, che non è così!!!


E poi Vi prego leggete questo che ho trovato su internet (dopo averlo letto mi sono sentita male...) , non ho trovato nulla però che dicesse come è andata a finire questa denuncia delle Associazioni.

Vi prego non voltiamo nuovamente la testa, alziamola fieri e degni e diamoci da fare affinchè certe cose non avvengano piu', immaginate certi episodi attuati con un detenuto (es. Sandro Pertini) che poi ha guidato una Nazione nel migliore dei modi ed è stato Amato profondamente da tutti gli Italiani???

"Istruitevi, perché abbiamo bisogno di tutta la vostra intelligenza; organizzatevi, perché abbiamo bisogno di tutta la vostra forza." Antonio Gramsci

FACCIAMOCI SENTIRE INVIAMONE TANTISSIME!!!!
Anche alla luce di quello che è avvenuto ieri, 17° anniversario della strage di Via D'Amelio, la mafia parla e lo Stato tace.
Ecco la letteta
Oggetto: ISPEZIONE CARCERE DI SOLLICCIANO –FI-Al Ministro della Giustizia
On. Angelino Alfano
E per conoscenza
Onorevole Ministro della Salute, del lavoro e delle politiche sociali, Onorevole Ministro dell'ambiente e della tutela del Territorio, Onorevole Ministro Delle Pari Opportunità.
Onorevole Ministro Angelino Alfano,
chi le scrive è un cittadino italiano che non può rimanere inerme di fronte alle notizie allarmanti diffuse sulla Casa Circondariale di Sollicciano (Firenze).
Nell’arco di poco più di un mese sono morti piu’ di tre detenuti, ma questi che Le elenco sono “da accertare”:
24/04/2009 IHSSANE FAKHEDINE DI ANNI 30 CAUSA “DA ACCERTARE” 11/06/2009 ANNA NUVOLONI DI ANNI 40 CAUSA “DA ACCERTARE” 07/07/2009 DETENUTA DI PISA DI 27 ANNI CAUSA “DA ACCERTARE”
A queste terrificanti notizie mi preme aggiungere e sottolineare il caso di Niki Aprile Gatti , morto il 24 giugno 2008 sempre nel carcere di Sollicciano in circostanze sospette e tutte da chiarire.
Niki Aprile Gatti era incensurato ed era in CUSTODIA CAUTELARE!
La madre Gemini Ornella, nel tentativo di fare chiarezza, ha scritto al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano(pregandolo di attenzionare Lei), è aperto presso il Tribunale di Firenze un procedimento di opposizione all'Archiviazione per “suicidio” ed inoltre è stata inoltrata un’ Interrogazione Parlamentare, i cui dati vengono di seguito riportati.Seduta di annuncio:
INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE 5/01301
Dati di presentazione dell'atto Legislatura:Seduta di annuncio N.162 del 20/04/2009
FirmatariPrimo firmatario:CONCIA ANNAPAOLA
Gruppo:PARTITO DEMOCRATICO
Datafirma: 20/04/2009
Commissione assegnataria: IICOMMISSIONE(GIUSTIZIA)Destinatari
Ministero destinatario:MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
Attuale delegato a rispondere: MINISTERO DELLA GIUSTIZIA delegato in data 20/04/2009Stato iter:IN CORSO
Si può tacere di fronte alla morte di un ragazzo? Si può tacere davanti a morti classificate “da accertare”?
Onorevole Ministro,
nessuno ha risposto! Anche Lei non ha risposto all’interrogazione Parlamentare! Le Istituzioni tacciono … e il silenzio,a distanza di un anno,comincia ad essere eloquente!
Le chiedo formalmente di ricercare le responsabilità e chiarire le tante incongruenze divenute dolorose per famiglie che attendono la Verità!
La situazione di Sollicciano ,oltre all’anomalia delle morti da accertare, le quali si ripetono ciclicamente, è grave anche per la capienza tollerata, perché è stata abbondantemente superata, costringendo i ristretti a condizioni di vita in cui i diritti umani fondamentali vengono ignorati.Al sovraffollamento si accompagnano altre carenze che non sono degne di un Paese civile. (ricordiamo la frase di K. Popper “Il grado di civilta' di un Paese si misura dalle condizioni delle sue carceri” )
Ritengo,pertanto, necessario dover sottoporre nuovamente e con rinnovata urgenza, alla Sua attenzione, il caso di questo giovane Niki Aprile Gatti (è ormai trascorso piu’ di un anno per la sua famiglia…),augurandomi che Lei voglia prendere in considerazione con la tempestività che indubbiamente merita, questa incresciosa situazione.
A seguito di queste considerazioni, che sono certo da Lei condivise, Le chiedo quindi di intraprendere con urgenza tutte le iniziative necessarie affinché il nostro paese possa così colmare il ritardo che lo sta caratterizzando nell’accertamento della verità e nell’applicazione della giustizia.
Le chiedo di intervenire innanzitutto a tutela della garanzia dei “diritti delle persone” che si trovano nelle nostre carceri, ed in particolare date le estreme condizioni in cui verte, Sollicciano, del personale che vi opera, e per sollecitare azioni efficaci rispetto alle tante criticità presenti. In riferimento alle notizie sul carcere di Sollicciano, Le chiedo, con urgenza, una specifica ispezione per verificare le condizioni dei detenuti che, solo per il fatto di essere ristretti,non cessano di essere prima di tutto “esseri umani” e in quanto tali portatori di diritti umani!
Compito di questa Ispezione che Le chiedo, non è avvalorare o smentire una tesi, ma stabilire la Verità.
Voglio ricordare quello che disse l’Onorevole Sandro Pertini, che in galera passò lunghi anni:
-“ Ricordatevi quando avete a che fare con un detenuto, che molte volte avete davanti una persona migliore di quanto non lo siete voi.”
Confidando nell’accoglimento di questa mia richiesta, resto in attesa di un Suo cortese riscontro.
Con deferenti cordiali saluti e ossequi.
(nome e cognome)

giovedì 16 luglio 2009

Maternità

"BLU"

Evanescente e puro
l'amore di una madre...
evanescente come il cielo
puro come l'acqua di sorgente....
trasparente e azzurrino
il suo sorriso,
celeste lo sguardo in cui,
gli occhi del bimbo suo,
possono rispecchiarsi e sognare....
...e blu
è la sua tenerezza....
BLU come il mare più profondo.

Poesia del 04 Aprile 2008


Anche questo è uno dei primi post ( 4 Aprile 2008): ogni tanto vado a guardarlo perché il quadro non l'ho più, (...venduto durante una mostra collettiva) e sento nostalgia di questa mia creatura, nonostante venderlo sia anche stato una soddisfazione per me allora.

mercoledì 15 luglio 2009

DUE FARI NELLA NOTTE.........


Pallina dorme, tranquilla: "Che bello assaporarsi il fresco della notte sul marmo del davanzale di cucina della mia mamma!"
.....all'improvviso qualcosa sembra disturbarla! di scatto alza la testa:

...due fari nella notte la guardano!?! chi sarà?

Sarà meglio accendere la luce e cercare di capire che cosa o chi c'è che sta minacciando la tanquillità di Pallina ....ma...c'è un naso,
e c'è pure una coda, ma sì!.... è lui, Oronzino il nipotino..."...già, quando viene il fratellone a trovare la mia mamma, lo porta sempre con sé... mmmmmmm!!!"
.... mamma mia, chissà cosa si credeva, povera Pallina.

A questo punto, appurato che non c'è pericolo alcuno, non rimane che continuare a ronfare e con tanto, ma tanto, gusto!!!!!!!!!!

martedì 14 luglio 2009

OGGI 14 LUGLIO: SCIOPERO

OGGI IL MIO BLOG RIMARRA' IN SILENZIO CONTRO LA LEGGE VERGOGNA SULL'INFORMAZIONE :
ADERISCO ALLO SCIOPERO DEI BLOGGER CONTRO IL BAVAGLIO ALLE INTERCETTAZIONI E ALL'INFORMAZIONE E CONTRO LA NORMA DEL "DIRITTO DI RETTIFICA ENTRO 48 ORE" PER TUTTI I SITI

domenica 12 luglio 2009

la mia isola


Un pezzo della mia isola:quello che si vede arrivando con il traghetto e che mi riempie il cuore di gioia se sono stata per molti giorni lontana dall'Elba.
E' una parte di
Portoferraio questa, che mi piace particolarmente dipingere.



"Isola incantata"

Attaccata a te,
scoglio di vita,
voglio morire,
carezzata dal tuo mare,liquido di sole,
dolce, fatale immensità.
L'incantesimo è ormai compiuto,
mi penetra,
mi avvolge...
nàufrago felice.


Poesia del 1974

°°°°°°°°°°°°°°
Post già pubblicato il 29 marzo del 2008: giorno di apertura del mio blog... primo ed unico commento è di mio figlio che mi aveva stimolata ed aiutata ad entrare in questo mondo particolare.
*********


martedì 7 luglio 2009

I COLORI DELL'ELBA, LA MIA ISOLA ADORATA.

Il mio quarto post, pubblicato il 1 aprile del 2008: lo ripropongo modificandone anche la disposizione delle foto che lo corredavano; riguardandolo non mi convinceva più tanto.
Anche questo post è orfano di commenti.


Golfo di Portoferraio visto dalle Fortezze Medicee

I colori dell'Elba sono i colori di ogni isola , fatti di sole, di mare , di cielo azzurro, di natura verdeggiande e fiorita... io li amo e mi piace immensamente
trasportarli sulle mie tele: talvolta possono sembrare quasi innaturali, ma ciò è dovuto al fatto che dipingo solo paesaggi elbani fatti di sole .
Sicuramente, al naturale, la mia Isola è più emozionante ma, per me, è un'emozione anche cercare di dipingerla a modo mio....

Via della Campana ( una viuzza caratteristica di Portoferraio che conduce ad una delle Ville di Napoleone).






Un tramonto, sul faro di Portoferraio


I tramonti elbani sono splendidi: non perché sono elbani ma, semplicemente perché il sole, quando tramonta riflettendosi nel mare, dà origine ad uno spettacolo unico.




Torre di S.Giovanni.
La torre, sotto un cielo turchino, domina dall'alto il comune di Campo nell'Elba.





Ed infine l'acqua cristallina di Capo Sant'Andrea, nel versante occidentale dell'isola.


Ecco così vedo l'Elba e così la amo.

°°°°°°°°°°°°°°°°°

domenica 5 luglio 2009

SEMPRE PER RIDERE, O ANCHE, SOLO SORRIDERE INSIEME



ERRORE DI INTERPRETAZIONE

Una famiglia inglese, in gita di piacere, visita una graziosa casetta di proprietà di un Pastore protestante, che sembra particolarmente indicata per le prossime vacanze estive.

Ritornati a casa ricordano però di non aver visto i servizi igienici e indirizzano al Pastore la seguente lettera:

"Egr. Sig. Pastore,
siamo la famiglia che alcuni giorni fa ha stipulato il contratto di affitto per la casetta di campagna.
Non avendo visto il W.C., voglia illuminarci in proposito.
Cordiali saluti."

Ricevuta la lettera, il Pastore equivocò sulla abbreviazione di W.C. e, nel suo candore, credette si riferissero alla cappella anglicana chiamata Wallas Changoli; così rispose in questo modo:

"Gentile Signore,
ho molto apprezzato la richiesta ed ho il piacere di informarLa che il luogo che La interessa si trova a circa 12 Km. dalla casa, il che è molto scomodo soprattutto per chi è abituato ad andarci con frequenza.
Chi ha l'abitudine di trattenersi molto per la funzione è bene che si porti da mangiare, così può restare nel luogo tutta la giornata.
Il posto si può raggiungere a piedi, in bicicletta e in macchina, è preferibile andare in tempo per non rimanere fuori e disturbare gli altri.
Nel locale c'è posto per 30 persone a sedere e 100 in piedi e tutti cantano in coro.
All'entrata viene consegnato un foglio e chi arriva in ritardo può servirsi del foglio del vicino.
I fogli devono essere utilizzati anche le volte successive per almeno un mese.
Vi sono amplificatori per i suoni, affinché si possano sentire anche all'esterno.
Vi sono i fotografi specializzati che prendono fotografie in modo che tutti possano vedere queste persone in un atto tanto umano.
Distinti saluti."...............

°°°°°°°°°°°°°

L'immagine presa da internet si riferisce ad una chiesa anglicana, ma non a quella di cui si parla.


°°°°°°°

giovedì 2 luglio 2009

NEL TEMPO

PASSATO CHE TORNA........

Nel tempo, gli occhi restano quelli di sempre, impressi nella mente, luci del cuore: un'espressione sognante, uno sguardo che vaga lontano, perso non si sa bene dove, rimangono comunque immutati....il passato che torna, il tempo che va... labbra sensuali, depositarie di parole taciute, desideri non detti.... voluttà, bellezza, silenti paure, speranze segrete, chimere raggiunte.... il passato torna, il tempo va... volti di donna, custodi di amori infiniti, di ricordi cari, di impalpabili futuri:sogni, illusioni, dolci tenerezze, passioni espresse, passioni soffocate e il tempo va.... e il passato torna....
**********
Questo post lo avevo già pubblicato lo scorso anno, il 29.04.2008: uno dei mie primi post; il mio blog aveva appena un mese di vita.
Dato che sono in un momento di poca fantasia sono andata a rileggere post vecchi e mi sono accorta che questo non aveva neppure un commento:mi ha fatto un po' di pena ed ho pensato di dargli una spolveratina, aggiungendo qualche particolare....

il mio quadro, eseguito nel 2007, ha voluto essere un omaggio a pittori che amo e alle loro effigi che più mi colpiscono:
però....
....la Dama con l'Ermellino di Leonardo, oltre ad aver liberato i suoi rossi capelli, in braccio anziché l'ermellino ha la mia Pallina;




La Velata di Raffaello si è tolta il velo;





L'angelo de "La Vergine
delle rocce" di Leonardo, si è messo un abito rosa- fucsia.





La belle ferronnière di Leonardo
ha tolto il gioiello dalla fronte e ha
particolari diversi nella veste
.









Infine, la ragazza dall'orecchino di perla di Vermeer e la Venere di Urbino di Tiziano: i loro cambiamenti( come del resto anche quelli delle precedenti) sono dovuti solo alla mano di una copiatrice imperfetta quale sono io .
*************
*******
Si è verificato un errore nel gadget