domenica 28 febbraio 2010

MUSICA DI SOLE




Ho ascoltato

la musica del sole,
sussurrava
parole d'amore...

un sogno
un rimpianto
un sorriso
e nasceva di nuovo primavera.

Dolce melodia
di al
i leggere,
pianto di luce

nel cielo velato.









Poesia del 1974


venerdì 26 febbraio 2010

HO DECISO, CARA MAMMA: OGGI NON SI CUCE!


...SENZA PAROLE... TANTO LE FOTO SONO MOLTO ESAUSTIVE!
VADO A SPENNELLARE UN PO'.

BUONA GIORNATA
A TUTTI

giovedì 25 febbraio 2010

AUGURI STELLA


Prendo la mia tavolozza con il pennello e tutti i colori:
intingo nel blu e stendo un cielo immenso,
in alto dipingo una stella,
la più luminosa.
Mischio il bianco al rosso e preparo anche una tinta dai toni profondi:

ed è fatto il sorriso e due occhi lucenti.
Non so che colori abbiano la saggezza,la giovinezza,il brio,la simpatia,
la generosità, l'amore, la bontà...
ma sono senz'altro i colori più belli..e li uso tutti!
poi,
da un vecchio, caro libro prendo un cappellino...è grigio ed ha una piuma rossa... lo poso
con delicatezza sopra una fronte intelligente.... ed ecco!

il ritratto è fatto








SAVERIO, PALLINA ED IO BRINDIAMO CON TE:
CON L'AUGURIO DI OGNI BENE

CIN CIN!!!!

Ideato da Alexia per Stella, come pensierino da offrire ai festeggianti e di seguito,
l'attestato di gratitudine

Grazie a te Stella!

lunedì 22 febbraio 2010

AGGIORNAMENTI

Diceva il mio professore di ginnasio quando, esaltandosi, concludeva la spiegazione di un teorema:"Come volevasi dimostrare!.... "e siglava, sulla lavagna, sotto la figura geometrica appena finita," C.V.D."

E oggi , in riferimento al post del 19 febbraio, posso anch'io siglare "C.V.D.!"

Ecco qua:
Saverio si siede al computer per leggersi in pace le ultime notizie:
lei arriva, zitta zitta, toma toma, e si mette, con indifferenza, sulla stampante: aspetta........








Al momento opportuno "BALZA" sul monitor
e, con una zampa, inizia a toccare ciò che non deve!



Nonostante le proteste di Saverio continua imperterrita: è troppo interessante ...

"Perché solo babbo può stare qui tranquillo a leggere ed io no?...."
Ma Saverio, cerca in ogni modo di farla andare via : le unghiette sono ritratte ma, con un elemento simile, non si può mai sapere: all'improvviso potrebbe tirarle fuori e graffiare il monitor.
Così, riesce a toglierla da lì e lei, mugugnando, mi guarda di sottecchi mentre la immortalo in quella sua aria tra il deluso e l'arrabbiato....
se potesse, chissà cosa ci direbbe o...farebbe!
meglio non approfondire.






sabato 20 febbraio 2010

TRASPARENZA

" Trasparenza"


Annegando
nell'acqua verde

dei tuoi occhi,
mi perdo
nell'orizzonte delle tue braccia.
Vivo
nel tuo respiro,
muoio
nel tuo sonno....

e il tramonto
ha il contorno delle tue labbra
disteso su lievi ali di gabbiano.




Poesia 1975
disegno 2008

venerdì 19 febbraio 2010

UNA MICIA UN PO' PARTICOLARE.

Tempo fa mio figlio, uscendo, si è dimenticato aperto il suo computer .
Dopo un po' cercando Pallina, dato che quando non la vedo vado a controllare che non stia facendo danni, l'ho trovata seduta che stava guardando molto attenta il computer suddetto...
Ho pensato che finché stava così buona potevo anche lasciarla stare ed era così carina che mi è venuta voglia di farle una foto, e un'altra ancora perché meritava: stava immobile, muovendo solo il capino in modo curioso; e le sue orecchie, ora dritte, ora abbassate,ora all'indietro, sembravano dimostrare che stesse percependo qualcosa di molto interessante..... Naturalmente, ero pronta a intervenire e intanto ancora "clic"
-la scena nel monitor all'improvviso era cambiata: era scattato il salvaschermo ma nello stesso tempo era scattata pure Pallina! vedendo quella specie di serpente fluttuante nell'aria si era decisa ad intervenire: si era sentita spinta ad avvicinarsi..."Magari riesco ad acciuffarlo!" avrà pensato
Ma quando l'ho vista un po' troppo intenzionata a toccare lo schermo mi sono decisa io ad intervenire e, dopo un ultimo "clic", l'ho fatta scendere dalla sedia.
Naturalmente, a suo modo, ha protestato: mugugnando con quel suo modo buffo, si è allontanata di corsa e poi, sempre di corsa, è tornata indietro verso di me ancora frrrgnaulando, con la coda gonfia e minacciosa.
"Ma guarda un po', ho pensato, mi doveva capitare anche una gatta informatica!"


Poi non ci avevo più pensato: fino all'altro giorno che ha ricominciato con questa sua "passione ": quando Saverio o io ci sediamo di fronte al computer, dopo un po' la sentiamo arrivare e si mette dietro allo schermo ( così non la vediamo.........).
In un primo momento sta brava: appoggia le zampine su in cima e si contenta di guardarci; poi, sempre con le zampine lì, si sporge in avanti e, con la testolina volta in giù, guarda nello schermo.... molto interessata! alla fine, non le basta più così e finisce con l'abbracciare il tutto!
Ma si può avere una gatta così?

giovedì 18 febbraio 2010

CROSTATA DI RICOTTA "NERA"




Sarà il mio piccolo contributo per il compleanno di Lisa che è oggi: ma non so se lei ci sarà; nel suo blog c'è un messaggio in cui dice che ancora non sta del tutto bene e mi dispiace molto.

Intanto, sperando che Lisa si rimetta presto, ho preparato una crostata di ricotta.
Per la ricetta è presto detto:
non avevo tantissimo tempo e perciò ho preso una pasta frolla già pronta ( certo, se si fa da noi, è molto più buona): l'ho stesa nella teglia e ho cominciato ad amalgamare 300 g di ricotta di pecora, con: 1 uovo, 100g. di zucchero ( o più, se piace più dolce), 150 g. di cacao amaro. Ho girato bene il tutto e l'ho versato nella pasta frolla: ho decorato con ritagli di pasta ed ho infornato per circa mezz'ora a 200° gradi.

Ed ora aspetto gli ospiti..... nel caso in cui questa crostata non incontrasse tutti i gusti c'è anche pronta un'altra torta

glitter-graphics.com

Voglio inviare i miei migliori auguri a Lisa, per il compleanno, ma soprattutto perché presto possa tornare tra noi.

mercoledì 17 febbraio 2010

QUALCHE COSA DI PIU'


Il frutto è già dell'albero,
l'ambito dono,
e la freschezza
che per terra adagia,
è per lo stanco peregro,
in un meriggio estivo,
"qualche cosa di più......."

L'obolo al mendicante
è carità,
ed il sorriso,
che accompagna la mano
alla sua mano,
"è qualcosa di più..."


Poesia tratta dalla raccolta "RICAMI"di Santino P.d.V

lunedì 15 febbraio 2010

AUGURI ALL'AMICA PACIUGHINA







Auguri Roberta!! 100 e 1 di questi giorni
Cin cin!!
Un click sulla prima immagine in alto e andiamo tutti a farle gli auguri.
Si è verificato un errore nel gadget