sabato 28 maggio 2011

UN NUOVO INCONTRO

La sera del 26, a Porto Azzurro, ho continuato la mia festa blogger!
La cara Carmen del blog Bilibì è venuta a fare una breve vacanza all'Elba, con il marito e così ci siamo potute conoscere ed abbracciare "dal vero".
E' sempre un piacere trasformare una conoscenza virtuale in un contatto reale.
Abbiamo trascorso qualche ora insieme, sedute ad un bar con le nostre dolci metà, scambiando pensieri e rilassandoci tranquillamente.
Poi qualche foto ricordo..
questa, fatta da Saverio, è un po' scura e allora ci prova il marito di Carmen

..ecco, un po' meglio!! poi proviamo l'autoscatto
e tutta la compagnia è immortalata!
E' l'ora di rientrare: non posso fare a meno di fotografare quello splendido gelsomino.
Sono stata veramente felice di conoscere Carmen: è una persona molto aperta e cordiale, sempre pronta al sorriso e la stessa cosa posso dire di suo marito. Dopo poco mi sembrava di conoscerli da sempre.
Carmen mi ha portato dei biscottini tipici di Bergamo : buonissimi! assaggiandoli ho sentito un sapore che mi ha riportato alla mia infanzia.... e poi un cuoricino che ha realizzato con le sue mani come pure la confezione che lo conteneva.
L'ho subito indossato, con vero piacere.
Tra poco, prima di partire, verranno a salutarci: ma sono certa che ci rivedremo anche in futuro, anche perché hanno ricevuto una buona impressione della nostra isola !

IN EFFETTI........


Da ieri ho problemi con blogspot: da Firefox non riesco più ad entrare neppure nel mio commentario oltre che dagli amici.
Ora sto facendo una prova su Safari, e prima di postare seriamente voglio vedere come va con questo piccolo post fatto così, per sorridere.

Questa mattina ho ricevuto una mail con queste immagini accompagnate dalla seguente dicitura: "Lo aveva predetto il povero Walt Disney, tanti anni fa"......
carina, no?


martedì 24 maggio 2011

E ADESSO VI RACCONTO

Dopo una seconda notte trascorsa in bianco per l'agitazione in cui mi trovavo, alle 5 del 22 maggio, con Saverio sono partita alla volta di Bologna.
Finalmente il giorno del primo incontro tra blogger era giunto.
Per l'occasione, dalle 21,00 del 21 maggio è stato "organizzato" uno sciopero dei treni che, fino all'ultimo, mi ha fatto temere di arrivare in ritardo o di non arrivare per niente, nonostante le prenotazioni - invece, tutto è andato a meraviglia e siamo arrivati alla stazione di Bologna in perfetto orario.... e qui......
... la prima emozione: ad aspettarci c'erano Gianna e Sirio.
Appena scesa dal treno mi sono messa a cercare e, in lontananza, ho veduto una testolina bionda!!!
Peccato non avere una foto del nostro abbraccio: è stata una sensazione bellissima perché Gianna ed io dal 2009 desideravamo incontrarci e conoscerci di persona, perciò l'emozione era altissima e gli occhi dimostravano la nostra commozione.
Una gioia così non potremo dimenticarla !
Siamo andate a prenderci un caffè "coccoloso"....
Qui siamo con Sirio.

e Gianna mi dà ancora un bacio! la sua spontaneità è unica..ed è così che me l'aspettavo
qui siamo con Saverio,
e grazie ad una gentilissima persona, eccoci tutti e quattro!
Tra un abbraccio, una chiacchiera ed un sorriso, con la macchina di Sirio ci siamo avviati al punto d'incontro, dinnanzi al ristorante Biagi....a poco a poco sono arrivati tutti gli altri..eravamo in 30: Ambra, Erika+Giacomo e Sandra + Franco( le organizzatrici a cui va ancora il mio ringraziamento), Michele, Stefano, Vania con il marito ed una bimba dolcissima, Ninfa con il marito, AnnaT., Giovanni con Paola, Maresco con Chiara, Nunzia, Krilù con il marito, Annamaria,Mirta e Mauro, e naturalmente Gianna, Sirio, Saverio ed io.
Dopo alcune foto all'aperto, quando cominciavamo a sentire un po' di caldo stando sotto il sole, siamo entrati nel ristorante dove c'era ad attenderci un delizioso frescolino.
Dopo poco è arrivata AnnaMaria,


e ancora emozioni: di lei non conoscevo il volto ed è stato davvero bello vederla , così delicata come immaginavo leggendo il suo blog dedicato alla musica.

Poi è arrivata Nunzia, ma purtroppo mi manca la foto dell'incontro che è stato gioioso, data la sua innata simpatia!

E' così iniziato il pranzo con gli antipastini della casa:allo stesso mio tavolo c'erano Gianna , Krilù e suo marito, Michele, Stefano, Ninfa e suo marito.
C'è stato subito un episodio divertente con i "funghi - melanzana" di Gianna: beh, a tutti erano parsi funghi e, anch'io come Gianna me li pregustavo! Michele addirittura ha detto a Gianna di prendersi anche la sua porzione dato che a lui non interessavano.. e poi la scoperta: erano melanzane sott'aceto! buonissime, ma per Gianna la delusione è stata totale....


Ho arricchito la mia carrellata di immagini con le foto avute da Michele: qui ci sono Anna T., Ambra, Erika e Giacomo, e , di spalle Vania...

e Stefano( di spalle) Krilù con il marito, Gianna ed io, e dietro Saverio e Sirio, ...
qui si vedono anche Giovanni e Franco...
...Maresco, Chiara e Sandra; di spalle Nunzia e Annamaria

Giovanni con la sua gentilissima signora, Paola
e Mirta con Mauro, Nunzia, un pochino sul fondo Ninfa...

Ad un certo punto, c'è stata una telefonata per Gianna: ancora una volta l'entusiasmo di Gianna è stato qualcosa di eccezionale...si è alzata ed ha annunciato a tutti che Aldo il Monticiano chiamava per salutare tutti ed essere in qualche modo presente alla festa..il suo è stato un pensiero davvero squisito!
Poi, sulla porta della saletta è apparsa Sabrina con suo marito Luca: ma non ho la foto purtroppo - è stato emozionante l'abbraccio di Sabrina con Gianna... ed ecco la foto: l'ho presa da Gianna
e poi, altra attesa sorpresa, vedo apparire Lucia! dallo scorso anno desideravo tanto conoscere di persona Lucia, e sentire le sue braccia attorno al mio collo è stato un momento di commozione che non potrò dimenticare...
Il pranzo volge alla fine: Gianna e Sirio, vanno via..ho riabbracciato la mia sorellina con la promessa da parte sua che verrà a trovarmi all'Elba..e ci conto!!!
I saluti sono sempre un po' tristi: anche Michele e Stefano se ne vanno e a poco a poco , tutti prendiamo commiato l'uno dall'altro.
Le ultime foto:
con Nunzia, Lucia e Sandra...


qui c'è anche Gianni con Lia, Lilli e Dana...
e qui invece siamo con Saverio
Le cucciolotte

E' il momento di raccogliere i ricordi:
da parte di Gianna, per ogni blogger partecipante, c'era una pergamena colorata e allegra,
perché colorata e allegra era la giornata da ricordare!

Ambra, Erika e Sandra, hanno dotato ogni blogger di "cartellino di riconoscimento":iniziativa simpaticissima!

Anche per Saverio c'era, ma col nome del mio blog: non tutti infatti sanno che anche lui è un blogger.... un blogger che però da tempo ormai trascura il suo blog!Prima o poi sono sicura che riprenderà il discorso interrotto.....







Sandra ci ha donato un segnalibro con un suo acquerello: un pensiero davvero delizioso

Ninfa ha pure avuto un pensiero delicato per tutti:
dentro una bustina da lei realizzata, un cuoricino
eseguito con la tecnica dell'origami
...
e anche Nunzia ha eseguito con le sue manine questa piccolissima borsetta, una sciccheria da appendere al cellulare o ad un portachiavi...bravissima Nunzia...
Ho apprezzato moltissimo questi doni, e mi sono rammaricata di non essere stata in grado di portare anch'io qualcosa a tutti: di idee ne ho avute tante, ma non sono riuscita a trovare il tempo per provvedere alla realizzazione di qualcosa; pazienza sarà per la prossima volta.
Perché ci sarà di sicuro una prossima volta: è stato troppo bello questo incontro per non ripeterlo e anzi, la nostra speranza è che altri bloggers si aggiungano per provare come noi la magia di questo contatto non più soltanto virtuale.
Mi sono chiesta come mai a nessuno è venuto in mente di fare una bella foto di gruppo.

E, con tanta stanchezza , ma con tanta gioia nel cuore, Saverio ed io siamo andati alla stazione, dopo gli ultimi saluti con Ambra, Erika e suo marito, Anna T, ed Annamaria.



Anche per il rientro lo sciopero non ci ha arrecato alcun danno e siamo arrivati puntualissimi a Firenze dove ci aspettavano mio figlio Francesco e Lucia.





Un'ultima foto- ricordo di fronte alla splendida Santa Maria Novella, e poi ..il giusto riposo.

sabato 21 maggio 2011

22 MAGGIO 2011

E' da Gennaio, da quando cioè Sandra, Erika e Ambra hanno iniziato a parlare di organizzare un incontro tra bloggers, che ho aspettato maggio e infine, il 22 maggio... è arrivato! domani ci sarà l'incontro tra diversi di noi e sarà sicuramente una giornata molto speciale e memorabile.
Saremo a Bologna all'ombra delle Torri della Garisenda e degli Asinelli....
e ci troveremo al ristorante Biagi.

In questo locale, nato verso la fine degli anni trenta, si sono fermati per ristorarsi diversi personaggi famosi come Pio Manzù, Minguzzi, Giulietta Masina e Federico Fellini, Franca Rame, Dario Fo, Federico Zeri, Stephen Pepper, Carlo Bozzoli ; uomini politici come Achille Ochetto, Nicola Mancino, Claudio Petruccioli, Aureliana Alberici, Sergio Sabatini; celebrità del mondo della musica, dello sport e dello spettacolo : Luciano Tajoli , Narcisio Parigi, Vasco Rossi , Riccardo Cocciante, Eddie Merckx , Nino Benvenuti, Gianni Morandi , Renzo Arbore,Vittorio Gassman, Roberto Benigni, Nereo Rocco , Alfredo Martini, Giancarlo Giannini, Gigliola Franzoni, etc. e giornalisti sportivi e non, quali Ezio Zermiani, Paolo Frajese, Osvaldo Bevilacqua, Italo Cucci, Giuseppe Castagnoli, Mino Damato.
Sarà emozionante!
Naturalemente faremo tante foto e Lunedì racconteremo questa che sarà una bellissima esperienza

Pensavo che saremmo stati ancora più numerosi, saremo circa una ventina: ma forse in futuro, il numero potrebbe aumentare.
Porteremo comunque con noi il pensiero di tante persone che avremmo voluto conoscere e ne parleremo sicuramente: sarà un modo di essere tutti vicini.

Auguro a tutti una buona domenica e... arrivederci a Lunedì

martedì 17 maggio 2011

RICORDO ROSATO (?)

Quest'anno non ho prodotto molto al corso di pittura anche perché ho iniziato molto tardi: ho terminato il vaso di gerani e calle, i tulipani e questo, che aspetta di essere incorniciato.
Sono particolarmente contenta di questo dipinto perchè è eseguito su tela preparata in casa, grazie al mio insegnante che mi ha insegnato a usare una stoffa, a spargerla con colla di coniglio mischiata a gesso di Firenze per poi farla aderire ad una tavola.
Il risultato è assai diverso da quando si usano tele già predisposte. La pittura è quasi tipo affresco.

A me piace dipingere la figura umana e spesso cerco nelle opere dei grandi
del passato,qualcosa che mi colpisca e che mi susciti un'emozione:
quando, lo scorso mese, ho trovato questa "Sibilla" del Guercino,
ho desiderato ritrarla, a mio modo, perché mi sono sentita in lei: quella sua aria melanconica e anche un po' sognante l'ho fatta mia.....ma secondo il giudizio del mio professore, la mia "Sibilla" non è così mesta: lui dice che si percepisce che, nonostante io abbia voluto trasmettere una sensazione malinconica, attraverso i colori ho saputo renderla soprattutto sognante e quella tristezza dell'originale, si è mutata in una nostalgia che ha in sé qualcosa di positivo.. perciò, il suo titolo sarà "Ricordo rosato". Pensate che sia così?




domenica 15 maggio 2011

BUONA DOMENICA


Ho notato che nel post precedente mi sono scomparsi dei commenti e mi dispiace molto: due li ho tra le mail e, se anche domani non riappariranno potrò rinserirli da me.. ma mi viene il dubbio che siano scomparsi anche da altri post e voglio sperare che non siano spariti anche dei post. Ad alcune delle persone commentatrici del post precedente rimaste avevo già risposto: sono scomparse le mie risposte e altri commenti che non ricordo più di chi fossero: mi dispiace immensamente; se alcune di voi si rendono conto che non c'è più il loro commento , mi farebbe piacere( se non chiedo troppo) che commentassero di nuovo.... che rabbia mi viene, di fronte a queste cose! Non ho ben capito cosa è successo, anche perché in questi giorni ho girato poco e niente tra i blog amici... Mah?!?

BUONA DOMENICA
A TUTTI!......




Nella foto: Forte Focardo- Capoliveri-

martedì 10 maggio 2011

QUILTING DAY DELL'ISOLA D'ELBA - 8 MAGGIO

Vediamo se riesco a pubblicare questo post che ho in cantiere da domenica sera!
Andiamo per ordine: al mattino mi sono alzata presto per completare il dolce preparato la sera prima. ...un dolce che chiamerò ai "tre cioccolati", dato che nell'impasto c'è il cacao amaro, la farcitura è a base di cioccolato fondente e, nella copertura c'è anche la Nutella.

Ebbene, con questo dolce e con tutta la mia attrezzatura, sono andata, accompagnata da Saverio, all'albergo dove, esattamente trentatre anni e un mese prima, lui ed io abbiamo avuto il pranzo di nozze. -... in me , non nascondo che c'era una certa emozione!
Nella stessa sala del pranzo del giorno più bello della nostra vita, si sono riunite le quilters elbane e non, per trascorrere una giornata di lavoro e di allegria.



Ognuna di noi doveva pensare a portare le "cibarie", oltre a TANTA voglia di cucire. ....e così, la mattinata è trascorsa a cucire per realizzare un progetto:ognuna di noi doveva comporre un blocco come questo, che è il mio.:


E a mano a mano che si terminavano, i blocchi venivano disposti sul pavimento a comporre questo che diventerà una coperta e che si chiamerà"Acquamarina".:

Bella vero? una volta terminato l'assemblaggio e il trapunto, alla prima occasione verrà messa al lotto e il ricavato della vendita dei biglietti, sarà usato per aiutare l'iniziativa di un giovane medico che sta cercando di allestire a Portoferraio, un centro per le cure palliative.
Iniziative umanitarie come questa,sono spesso presenti nel mondo del patchwork.
************
E' così arrivato il momento della pausa ricreativa e ristoratrice: siamo uscite sulla terrazza dove erano stati preparati tavoli con pietanze e dolciumi vari.
La giornata era bellissima e vedere quel cielo azzurro ed il mare tranquillo era davvero
una delizia.


Sarei rimasta lì per tutto il tempo che restava ancora, al punto che sono arrivata in ritardo per fotografare la prima coperta del piccolo show dimostrativo dei vari lavori ultimati: peccato, è molto bella : eseguita completamente a mano con tanti piccoli esagoni multicolori: ma avrò modo di fotografarla meglio ad una mostra futura.
Ed ecco questa coperta dai colori di primavera che ha riscosso il plauso dei presenti.
La signora che l'ha eseguita predilige in genere le tonalità del blu, e questi sotto sono due lavori che lo dimostrano: -.
......è arrivato il momento dei miei lavori che oramai conoscete.

......devo dire che anche la mia borsina è piaciuta.
Ecco un simpatico cuscino che colpisce molto per i colori e la perfetta esecuzione.

..qui un altro esempio di "ananas"( la tecnica con cui ho fatto lo scaldotto).
........pozzi nascosti in blu.
un centro tavola di Natale.
una spettacolare coperta( ancora in costruzione ) in blu che rievoca l'inverno, con tanto di orso polare , pinguino , foca , etc. , ma che sarà tanto calduccia.
E ancora questa in cui,l'autrice, ha narrato la storia della sua famiglia: sulla sinistra in alto c'è un angelo con cui la quilter identifica la nostra insegnante che, con amore ci ha fatto conoscere il patchwork e ci ha coinvolto nella passione per le "stoffine".
..e ancora un'altra fantasia in blu; all'Elba il blu è amato molto - penso sia normale dato che il cielo e il mare che vediamo ogni giorno, sono spesso e volentieri blu.
Altra coperta dai mille colori molto simpatica e particolare.
Ed ora una serie di stelle piumate: in blu. -

.......in rosa.-

.......gialla e marrone. -


......azzurro cielo. -
.......altro centro tavola. -

Questa è una coperta che ha la particolarità di essere dedicata ad una quilter scomparsa, composta di tante stoffe offerte dalle varie compagne.

Qui c'è un altro progetto per una coperta il cui top è stato eseguito "in coro" in una giornata: anche questa sarà messa al lotto a fini umanitari: bellissima! semplice nella splendida policromia.

E così, per la terza volta, ho partecipato a questa giornata particolare:alla fine ero anche un po' stanca; la confusione non è mancata e, non essendoci molto abituata, ne ero frastornata ma, comunque, mi sentivo felice!
Come ci dice la nostra insegnante
, lo scopo principale del Quilting day( e del patchwork in generale) è quello di ritrovarsi insieme, intorno ad una trapunta a cucire, tra i pezzi di stoffa, anche pezzi della nostra vita: in fondo la nostra vita si compone di tanti pezzi di tempo, cuciti insieme dal filo sottile dell'esistenza. .... talvolta colorati di rosa ma spesso anche di colore scuro...sta a noi cercare tra le pieghe per trovare sempre un sorriso!






Si è verificato un errore nel gadget