mercoledì 30 gennaio 2013

POESIA IN FESTA


Oggi è il 4° compleblog di Poesie in vetrina il secondo blog di Gianna: un blog che ha regalato, regala e regalerà tante emozioni a tutti coloro che vanno a visitarlo.
Non credo che chi viene  a leggere me non lo conosca, ma se così fosse per qualcuno, lo invito a conoscerlo, soprattutto se ama la poesia, quella  che nasce dal cuore: si troverà come in un delizioso salottino dove si parla tra amici e si riflette, si sogna, si spera....si ama!


A Gianna rinnovo i miei più spontanei e sinceri auguri: che possa questo blog andare avanti per molti anni ancora, crescendo sempre di più  e per i contenuti e per i lettori e le dedico, anche qui, il piccolo componimento che le ho lasciato in un commento.




"Il salotto del cuore"

Ha poltroncine di morbido velluto
I mobili son fatti di pensieri
D'amore son le tende colorate
e le pareti azzurre, come il cielo

E tu, con un sorriso
cara Gianna
ospiti vecchi e nuovi accogli
e con cura, ogni parola
nel salotto del tuo cuore, riponi.


AUGURI!!!!!

martedì 29 gennaio 2013

AUGURI ELENA!



"Nella vita scegliamo strade diverse,
ma indipendentemente da dove andiamo,
portiamo sempre un pezzettino dell’altro con noi."



 

Auguri mia cara Elena, che la vita abbia sempre per te un sorriso bello come il tuo!

Sarebbe bello poter festeggiare insieme ( da vicino ),  il tuo compleanno ma.... mi contenterò così.

Per te:  una torta con le candeline, da spegnere con un soffio solo, mi raccomando


e i fiori che preferisci... 


..se mi dici che vieni, ne prendo altre per adornare la tavola! 

Un abbraccio grande e ancora tanti tanti auguri, da me Saverio e Pallina!
CIN CIN!

domenica 27 gennaio 2013

AGGIORNAMENTO - BUON FINE SETTIMANA


"Le speranze non sono altro che i sogni di quando siamo svegli."

Con questa frase pronunciata dalla protagonista di un vecchio film del 1939 " Love Affair", auguro a tutti, me compresa,  di continuare a sognare , a dispetto di tutto e tutti: culliamoci tra speranze lievi come bolle di sapone, colorate di buono e di bello...cerchiamo di essere sempre pronti al sorriso e sempre tanto giovani nel cuore!

**************
Ho cambiato la data del post, perchè mi fa piacere aggiungere la poesia che mi ha lasciato, nel suo commento, la cara Betty che l'ha trovata in rete.

Forse, nella Giornata della Memoria, non è giusto parlare di sogni e speranze dal momento che tante persone sono state private, nella maniera più crudele, di sogni, speranze e futuro.... ma il mio vuole essere una specie di invito a ricordare quelle persone e, soprattutto quei bambini,  sognando  anche per loro e  sperando che mai più possa ripetersi una simile atrocità.

Non smettere di sognare
Anche quando i sogni sembrano
Una via per la follia
Ma sanno farti volare
Anche quando il cuore è così pesante
Non smettere di sorridere
Anche quando costa così fatica
Non smettere di pensare
Perché è nel pensiero che nasce la tua vita
Non smettere di sperare
Perché la speranza è come una brezza leggera
Che sa ristorare l'anima
Non smettere di credere
Perché in qualche angolo di cielo
C'è un angelo che sta ascoltando il tuo cuore
Non smettere di amare
Perché amore chiama amore
Ed è questo il pane che nutre il tuo cuore
poesia
Non smettere
Non smettere mai
Di vivere.

sabato 19 gennaio 2013

AUGURI AL MIO SAVERIO

Oggi è un giorno importante: sono 60, anche se tu, come sempre fai , dirai che sono meno...sono certa che dirai che ne fai appena 50.... ma per me, lo sai, non conta l'età vera ma quella che hai nel cuore ....in fondo al cuore, lo so, siamo entrambi ancora ragazzini.
Per oggi pensiamo solo a cose gioiose:  facciamo come se i nostri ragazzi fossero con noi e mettiamo da parte tutto il resto: preoccupazioni e tristezze varie , rimandiamole a .....POI!

 Ti ricordi come eravamo felici quel giorno?....



...sono passati tanti anni, ma....
 
"NON STUPIRTI"

Non devi stupirti
se ancora ti chiamo Amore
perché "Amore" ci è compagno

Non meravigliarti
se in fondo agli occhi miei
brilla una luce
sei tu che l'accendi
se solo mi guardi

Non spaventarti
se forte batte il mio cuore
ed eco gli fa il tuo
...siamo una sola cosa
un tutt'uno da sempre
e così sarà, oltre la Vita.


AUGURI SAVERIO! con tutto il mio amore


Naturalmente la torta te la faccio molto cioccolatosa,
 puoi starne sicuro!!!!!!!!!



venerdì 18 gennaio 2013

PER LUCIA


Nel giardino del cuore
è sbocciata una rosa
Ha un profumo delicato
La sua veste è bianca come la luce
Si offre così, semplicemente
all'aria del mattino
ed io, così, semplicemente ,
la colgo e a te la dono
con amicizia e con tanto affetto

AUGURI  LUCIA
possa la tua vita splendere sempre come questa rosa! 
e che il delicato profumo della tua sensibilità  
continui a diffondersi ancora nei nostri blog.

Ora ci vuole una bella torta


cioccolatosa.... mi pare che dovrebbe piacerti.... 
e poi...
 anche Pallina vuol dire la sua !

frrrr.....tanti "miao" Lucia!

P.S.
nei prossimi giorni, per la serie sono sempre in ritardo,...tieni d'occhio il postino...



domenica 13 gennaio 2013

...CARO NANNI....




".....I vostri figli non sono i vostri figli.
Sono i figli e le figlie della vita stessa.
Essi non vengono da voi, ma attraverso di voi....."


.....così recita una poesia di Gibran, che ho postato tempo fa e che ho letto e riletto più volte, anche in blog di amici....

Ora ho un motivo in più per rileggerla, per confortarmi in questo momento particolare...
 
Caro Nanni, mentre penso che sei lontano e che da oggi comincia la tua vita di italiano all'estero, ho il cuore stretto in una morsa: certo sono oramai più di dieci anni che vivi lontano da noi, ma fino a ieri, eri in Italia, e in Toscana , quindi sempre molto vicino.
Ma adesso non si può più pensare che in fondo sei vicino.. per raggiungerti servono almeno 12 ore.....
Cerco di farmene una ragione e  la prima, in assoluto, me la offre il pensiero che sarai felice perchè hai accanto la persona amata; 


poi penso che avrai un lavoro  che forse ti potrà dare benessere e tranquillità  e poi penso che la tua vita è tua soltanto e, tutto sommato , è giusto così.

Penso con rammarico che l'Italia non ti ha dato la  possibilità di lavorare  in qualità di psicologo, nonostante il risultato eccellente ottenuto con gli studi.... penso, anche con un certo orgoglio, che non sei stato un "bamboccione"( e Dio sa quanti ragazzi italiani non lo sono.... nonostante certuni lo pensino)  perché hai lavorato come cameriere e ti saresti adattato anche ad altri mestieri pur di lavorare...

Mi dispiace anche che non sei più vicino a tuo fratello: il fatto di sapervi insieme, nella stessa città, era per noi molto importante.... anche lui, sono certa, sentirà la tua mancanza....

Ma questa è la vita: bisogna saper accettarne ogni lato, ogni situazione.... 
e così, rileggo la poesia ..... 

"......I vostri figli non sono i vostri figli.
Sono i figli e le figlie della vita stessa.
Essi non vengono da voi, ma attraverso di voi,.......


.....Voi siete gli archi da cui i figli, le vostre frecce vive, sono scoccate lontano.
L’Arciere vede il bersaglio sul sentiero infinito, e con la forza vi tende,
affinché le sue frecce vadano rapide e lontane....."



...ma , ti rivedo piccino piccino, a poche ore dalla nascita.... quando per la prima volta ti portarono tra le mie braccia: rivedo quella guancina rosea, paffutella su cui posai il primo bacio ... e non riesco a evitare di piangere.......

martedì 8 gennaio 2013

UN FIORE PER CIASCUNO

Ed eccomi qui, a scrivere il primo post del 2013. 
Sono stata  in pausa più a lungo di quanto avevo previsto: avevo detto che a Natale venivano i miei figli e quindi sarei stata poco presente; poi, se ne sono andati, purtroppo, ma ho avuto poco tempo ugualmente per  stare  al computer .... e quando alla fine, avrei potuto ricominciare la mia solita attività di blogger, per la serie " sono un cerotto ambulante" , una periartrite ha bloccato il mio braccio sinistro, e il dolore, assai notevole, ha bloccato ogni mia velleità di scrivere e altro: è incredibile quanto è utile un braccio, anche se è il sinistro...ma, la cosa strana è che mi invalidava anche la parte destra! per fortuna ho un marito tanto caro che mi ha aiutata a superare questa difficoltà motoria.
Bene, ora sto  meglio: è rimasto un dolorino molto,  molto sopportabile e, se non faccio troppi sforzi, penso che se ne andrà definitivamente.
In questi giorni non ho visitato pressoché nessuno e non ho portato quasi a nessuno i miei auguri di Buon Anno: avevo fatto un augurio generale nel post precedente, ma lo rifaccio ancora qui e, nei prossimi giorni, mi farò viva nei vari blog.

Intanto per farmi perdonare vi offro un fiore: ognuno scelga quello che più gli piace: mi attira molto  l'idea di scoprire qual'è il vostro fiore preferito e mi farà molto piacere se me lo dite nel commento che vorrete lasciare a questo post.

Ancora tanti tanti cari auguri di Buon 2013 a voi e ai vostri cari e.....

scegliete il vostro fiore.

anemone                                            biancospino




 







ciclamino

 




gelsomino










giglio



orchidea






margherita








non-ti-scordar-di-me








rosa rossa














rosa rosa




rosa bianca








rosa gialla










viola mammola










geranio








iris










ortensia






fiori di campo






Naturlamente ne ho dimenticati alcuni... e se non trovate il vostro preferito tra quelli che ho scelto, ditemi qual'è.... sono un po' curiosa,  come le scimmie, ma non credo di chiedervi troppo vero?

Si è verificato un errore nel gadget