sabato 30 novembre 2013

SOGNARE E' UNA NECESSITA'!

Almeno per me lo è, ma penso sia così per tanti e tanti di noi: la realtà, spesso e volentieri, è talmente brutta che un rifugio ci vuole.
Un rifugio a me caro è il cinema... ma non tutto il cinema! adoro i vecchi film, soprattutto quelli in bianco e nero, ma anche a colori non li disdegno purché siano vecchi o, per lo meno, forieri di serenità. 
 Il cinema moderno, per voler essere troppo "vero", è spesso  ricco di scene crude, sangue, morte , violenza, carico di effetti speciali, pieno di tanti rumori al punto che , invece di rilassarmi, finisco col ritrovarmi più nervosa e anche molto rattristata.
Per me un film deve rilassare e naturalmente mi deve dare qualcosa di buono e .... farmi sognare.
Ci sono tanti film in bianco e nero che ho guardato e riguardato
"Io ti salverò" - Gregory Peck e Ingrid Bergman
senza mai  stancarmene: quasi golosamente ingoio quelle immagini, quei meravigliosi  chiaroscuri; hanno una poesia tutta particolare che non riesco a ritrovare in quelli a colori ( specialmente se moderni )...

Quanti ne ho visti? non lo so più...ma sono tanti e tanti: alcuni li so quasi a memoria, ma non importa: appena ne vedo i primi fotogrammi, ne vengo rapita.... nonostante mio marito, con bonaria ironia, mi dica:"Questo non lo avevi mai visto, vero?...."  
C'è un canale dove ne trovo diversi, altrimenti me li vado a cercare in You Tube.
Grazie a loro, spesso mi capita di trovare un senso di pace, specie se reduce da una giornata dura o da un momento difficile. 
"Notorious" Cary Grant e Ingrid Bergman


"La Signora Miniver" Greer Garson



Ovviamente ci sono anche tanti film in bianco e nero di cui faccio volentieri a meno ma questo non accade quando mi capitano film come Notorious , Orgoglio e
"Orgoglio e Pregiudizio" con Laurence Olivier e Greer Garson
Pregiudizio,  Il Sospetto, Le bianche scogliere di Dover, La signora Miniver, e Arianna e Vacanze Romane, Il caso Paradine, Io ti salverò, Nata ieri, .....potrei continuare e continuare e perdermi tra le pellicole di Greta Garbo, Gregory
"Margherita Gauthier" - Greta Garbo

Peck, James Stewart, Audrey Hepburn, Greer Garson.... ma anche in quelle del Neo-realismo italiano e  delle commedie di Eduardo e Peppino De Filippo, di Totò con Fabrizi e del delizioso cinema dei "telefoni bianchi".....



Audrey Hepburn

Talvolta mi sono trovata a discutere con i miei riguardo a questo tipo di  cinema e quello che invece si fa adesso: ci sono senz'altro film degni di essere visti e apprezzati anche in questa nostra epoca...e, sinceramente ne ho visti ed apprezzati tanti  ma..... c'è un ma!
 nei  vecchi film, c'è quell'impalpabile  certo non so che , un'atmosfera vellutata, un linguaggio pulito, un'eleganza di altri tempi........cose forse  un po'  fuori moda e  talvolta anche un po' irreali , ma  a me...... piacciono  tanto e, soprattutto..... mi fanno sognare!
 

sabato 23 novembre 2013

BUONA DOMENICA!

E' tanto che non faccio un post con la mia Pallina.... 
ma adesso sta dormendo e non voglio svegliarla: ha le zampette appoggiate su di un plaid e, sotto il plaid c'è lo scaldino; è lì ben accoccolata e calda calda...
Qualche giorno fa, quando ancora la temperatura non era così abbassata, ogni posto andava bene per schiacciare il suo pisolino
 e mi è piaciuto fotografarla insieme alle mie bambole: sembrava un peluche, morbido e teneroso...
naturalmente si è svegliata .......
........e mi ha dato un'occhiataccia:sembrava dire " Guarda un po' che rompiscatole  è questa mamma...."  ma poco dopo si è riaccoccolata...

 .....e di lì a poco, già dormiva!!!!


..Beata Pallina..... potessi anch'io addormentarmi con la sua facilità! ci metterei la firma.

Non mi resta che augurare a tutti una Buona Domenica: speriamo non troppo fredda e magari con un po' di sole ma, se non sarà così... prendiamo spunto da Pallina e accoccoliamoci, con le "zampette" vicine ad una fonte di calore e.... facciamoci un bel pisolino, a dispetto del brutto tempo!!!!!

 

martedì 12 novembre 2013

PAGLIACCIO D'AUTUNNO



Sbiadisce il tuo colore
trasmuta poco a poco
Lentamente traspare
ogni tua vena

Con forza estrema
resti appesa
a chi la vita ti ha dato
finché, inesorabile
la linfa t'abbandona
e cadi.....

Tutt'uno ti fai col vento
Lieve farfalla, di tristezza adorna
ti lasci rapire....
......voli.......
e, quasi danzando
ti capovolgi
Come pagliaccio
al cielo offri piroette senza fine

Pietosa, una mano
ti raccoglie........
la tua poesia
tra le pagine di un libro amato
nuova vita ritrova...
 e si rinnova.



sabato 2 novembre 2013

CON ME, NEL MIO CUORE






Con me, nel mio cuore
ieri, 
oggi, 
domani 
SEMPRE


Si è verificato un errore nel gadget