venerdì 4 luglio 2008

"Sfumature"



Un ronzio opprimente
di ali vaghe
mi riporta
ai sogni di fanciulla,
all'acre profumo
di matite colorate,
agli innocenti giochi
di piccole mamme,
a risa gaie
senza scopo né senso,
e vorrei tornare
a quel tempo gioioso,
a quei sapori,
a quegli odori,
a quei colori.....
...e trovare ancora
Serenità,
Infanzia,
Innocenza.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


6 commenti:

  1. come sento mia questa poesia!
    bellissma, vera, reale e malinconica!

    Anche Proust ricorda in ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO (che non ho ancora letto...il numero dei volumi mi mette sempre paura!!!però volevo scrivere un post al riguardo...)che mentre beveva il the, il gusto della madeleine inzuppata lo riportò all'infanzia passata a Combray.

    A me, invece, succede spesso con i profumi:
    mi rimandano in un nano secondo a fatti avvenuti in passato, a periodi recuperati dalla mia memoria in modo istantaneo grazie ai sensi. Molto spesso sono ricordi tenerissimi dell'infanzia. Certe cose, come dice Ligabue nelle canzone SARà UN BEL SOUVENIR, (che lui chiama souvenir per l'appunto, dice UN SOUVENIR FORMATO TIR per farne capire la profondità e l'intensità) ti rimandano a ricordi che pensavi di non aver conservato.

    Complimenti Paola!

    RispondiElimina
  2. Mi aggrego a quanto ha detto Sara. Spesso basta un odore per ricordarci qualcosa. Hai ragione Paola: le matite colorate hanno un profumo tutto loro, me lo hai fatto tornare in mente. A me ancora piace, forse perchè è una delle prime cose con le quali ho pasticciato :)
    Un saluto
    Sonia

    RispondiElimina
  3. Ti ringrazio!
    Sai, c'è stato un tempo, mentre ero al Liceo che ebbi modo di avvicinarmi "un pochino" a Proust: non l'ho certo letto tutto,
    ( sarebbe una bella impresa) ma trovai dei brani molto particolari e pieni di immagini poetiche che mi ricopiai su un quaderno ed ora,che me lo hai fatto tornare a mente,dovrò cercarlo...in effetti, tutta la nostra vita, si basa su profumi, sensazioni, suoni....e di tutto questo sono fatti la maggior parte dei nostri ricordi. Ciao cara,buona serata.

    RispondiElimina
  4. Ciao Sonia, sei arrivata proprio mentre rispondevo a Sara: le matite! sono state il mio primo amore...il loro profumo ha per me un significato molto speciale: per me rappresenta sì, l'infanzia, ma soprattutto è un profumo grazie al quale mi rivedo bimba, intenta a disegnare per il mio babbo....è una bellissima sensazione e, a un tempo, mi colma il cuore di un'infinita nostalgia. Ciao, buona serata anche a te.

    RispondiElimina
  5. con poche frasi hai espresso benissimo ciò che anch'io spesso provo, una sensazione di dolce malinconia ricordando il tempo passato,una poesia molto bella nella sua semplicità e realtà, ciao a presto imma

    RispondiElimina
  6. Le tue visite mi sono sempre molto gradite come le parole che mi rivolgi: cari saluti a te e a grazia, con affetto

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.