venerdì 1 agosto 2008

Chi ha mangiato nel mio piattino???....





In questi ultimi giorni di luglio la mia Pallina ha avuto le sue preoccupazioni: c'è una presenza che la disturba e la rende alquanto perplessa: in famiglia abbiamo provato a mostrarle, con le dovute cautele, l' "oggetto" delle sue perplessità ma il risultato non è stato quello desiderato....le era spuntata una sorta di criniera lungo la "groppa" e la coda era raddoppiata: così abbiamo deciso che era meglio evitare incontri pericolosi....


la sua giornata trascorre nella
camera nostra, cerca il fresco
sotto il letto, e forse si chiede

perché la porta della stanza dove
c'è la sua finestra preferita è
sempre chiusa...



La sua aria sospettosa continua quando va ai suoi piattini , prima di mangiare o bere, annusa e si guarda in giro e pare che si domandi "... chi ha mangiato nel mio piattino? "




Poi dopo le sue solite pennichelle pomeridiane passa il resto della serata nel balcone, al fresco e vi resta fino a sera tarda.....alternando altri pisolini a una zampatina e un'annusatina alle mie piantine.


Intanto....
c'è una vita paralella dietro la porta chiusa ....
è Oronzo!! .......
...eh sì, così lo hanno chiamato, un dolcissimo micetto che mio figlio ha adottato per donarlo alla sua ragazza che lo ha accolto con immensa gioia..... è piccolo piccolo e vivacissimo ... e forse lui giocherebbe volentieri anche con Pallina ma... lei non ci sente proprio da quell'orecchio, oltretutto, lo sappiamo, è sorda da tutte e due di natura LEI!!,
quindi cosa andiamo a cercare??

Ma quanto è carino, noi ne siamo innamorati e saremmo davvero felici che anche Pallina lo vedesse e gli permettesse di avvicinarlesi... ma per il momento rimane solo un'utopia!


@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

.....ma dico io, in fondo ero la regina incontrastata di questa casa?!? perchè mai avranno fatto venire questo piccolino che mi fa fare una vita da ...... cani???



@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

9 commenti:

  1. Per far accettare a Momore i 3 trovatelli (allora 4, in verità) io c'ho messo oltre un mese...
    Anche adesso, se serve, lui allunga qualche zampata, indifferente ai miei rimproveri (... tu sai perchè...)

    Però quando Lele gli si appoggia sul pianco per coccolarlo, e lui allunga la linguetta a dargli una furtiva lambita, io penso che sia felice di non essere più da solo... ma sono pensieri momentanei... poi lui si gira e se ne va, altezzoso...

    RispondiElimina
  2. e si.... non c'è che vivere con i gatti per apprezzare tante sfumature della vita!
    Penso che noi siamo fortunati ad aver conquistato l'amore di queste tigri in miniatura!

    nasinasi

    RispondiElimina
  3. ciao, dovete pazientare, piano piano diventeranno Amici.
    è successo anche con il mio secondo cane, Rocky, Alice inizialmente non voleva accettarlo, ora sono insieme da 8 anni e sono Amici inseparabili

    RispondiElimina
  4. grazie a tutti per la vostra presenza: Pallina ed Oronzo, non dovranno vivere insieme, o per lo meno solo sporadicamente quando la nostra famiglia si riunisce....però, per ora la cosa è difficilissima! in futuro vedremo, chissà?!?
    un caro saluto a voi tutti

    RispondiElimina
  5. La tua Pallina è stupenda!! Ed Oronzo non è da meno! Piano piano arriveranno a conoscersi e ad accettarsi...ci vuole solo un po' di tempo e di pazienza..Un bacione!
    Gabry

    RispondiElimina
  6. si abituerà,vedrai!
    dopo le prime diffidenze, l'animale già presente in casa impara a conoscere il nuovo ospite e, col tempo, ad apprezzarne la compagnia, anche se inizialmente,si creano delle incomprensioni. Al momento della presentazione,è utile spruzzare sul nuovo arrivato il proprio profumo, per mimetizzare l'odore estraneo, e farlo dormire su un proprio indumento non lavato, in modo che il pelo assuma a poco a poco l'odore "giusto" che, comunque, si instaura dopo una quindicina di giorni. Inoltre, bisogna avvicinare i due animali gradualmente , accarezzando l'uno e l'altro e trattenendo con dolcezza, ma fermamente, il più grosso. Per qualche giorno, è bene non lasciare soli i due animali estranei. Di solito le "trattative di pace" si protraggono per un periodo che va dai dieci - quindici giorni al mese, ma, a volte, ci vuole anche più tempo), dipende dall'indole dei due animali, poi però si instaura una pacifica convivenza che spesso diventa amicizia. L'importante è avere pazienza, dolcezza e fermezza. Naturalmente non bisogna far ingelosire l'ex "figlio unico", quindi bisogna dispensare ad entrambi coccole e leccornie in uguale misura, facendo in modo che il primo arrivato non si senta trascurato

    RispondiElimina
  7. Ciao Paola!!! Ma che bello che è Oronzo!!! che lunghe orecchie, che musino simpatico!!!
    Ci credo che Pallina sia gelosa, lei non sa che è solo di passaggio...
    Un bacione e tutti e tre!!!
    maria rosa

    RispondiElimina
  8. ho messo le foto degli ultimi arrivati, draka, tesla, conan tobia

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia Pallina e Oronzo!!! Dio si manifesta proprio in queste meravigliose creature a 4 zampe!!! Ora continuo a gustarmi il tuo blog; grazie per l'accoglienza

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Si è verificato un errore nel gadget