martedì 31 dicembre 2013

BUON 2014!!!!!

Prima di Natale sono riuscita a passare nei blog amici, penso in tutti ma, se ne ho saltato qualcuno spero di essere perdonata e che gli auguri lasciati nel mio post precedente siano comunque arrivati a tutti tutti!!! 
Oggi, sono certa che non potrò venire da ciascuno di voi, perciò lascio qui i miei più sinceri auguri  per un 2014 FAVOLOSO!!! che sia foriero  per tutti voi cari amici e per le vostre famiglie, di tanta pace e serenità, e di tanta salute e, perché no? anche di un po' di benessere.
Vi abbraccio con infinito affetto e vi aspetto per il brindisi della mezzanotte:
BUON 2014 A TUTTI VOI 
DA PARTE MIA E DI SAVERIO
E........
DELLA NOSTRA PALLINA!!

lunedì 23 dicembre 2013

MAGIA DI NATALE


Splendi ancora 
Stella di Betlemme
brilla più forte!
che ogni cuore da tenebre avvolto
s'illumini e d'amor s'accenda

Cantate Angeli del Cielo
gli uomini tutti, a gran voce
chiamate a raccolta
Siano pastori e Magi
e, con intensa gioia
si inchinino al Bambino

Non serve andar lontano
Egli è......
......nella più misera delle case
sotto logore vesti
negli occhi atterriti di bimbi abbandonati
nei letti d'ospedale
e ovunque soffra una creatura

Brilla ancora, Magica Stella
e in ogni dove sorga una preghiera
pura, come acqua di sorgente
innocente e sincera.....
che ogni pena trovi un po' di pace 
sì che ogni cuore possa
riconciliarsi a Dio



BUON NATALE A TUTTI! 
con tanto affetto......... 

venerdì 20 dicembre 2013

UN ALTRO REGALINO PER ME





E' arrivato un altro pacchettino per me con delle belle cosine e un biglietto augurale



Lorena , con le sue manine, ha rivestito un barattolo  rendendolo un oggetto carinissimo, pieno di cuoricini in gesso, sempre fatti da lei,  e  del pot pourri 



 .... ancora ha cucito un porta-oggetti da lavoro (forbicine, aghi, spille, fili ) che, oltre a essere carino,  mi sarà sicuramente utile...

....infine,  usando la plastica di bottiglie, ha creato  delle decorazioni natalizie favolose...  sembra impossibile come certi materiali che solitamente vengono gettati via possano essere trasformati in oggetti assai particolari e belli


Non mi rimane che ringraziare Lorena, cara amica con cui mi sono incontrata diverse volte...abbiamo la fortuna di vivere in località vicine e lei viene all'Elba assai spesso, specie nella bella stagione.
Bene, grazie Lorena; sei stata come sempre generosa  e bravissima.

Auguro a Lorena e a tutti gli amici un buon fine settimana



sabato 14 dicembre 2013

SIAMO VICINI VICINI...

Lo scorso anno non ho avuto voglia di fare l'albero e neppure il presepe: i nostri ragazzi sarebbero venuti per poco tempo...uno avrebbe trascorso il Natale con noi e l'altro sarebbe venuto dopo le feste. 
Così, pensando che non ci avrebbero fatto neppure caso, decisi di non fare niente: giusto qualche piccolo segno del Natale.
Ebbene mi sono sbagliata: entrambi sono rimasti male che non avessi fatto Albero e Presepe come negli anni passati .
Memore di ciò, quest'anno ho già preparato l'alberello e a giorni farò anche i nostri due Presepi....
Gli addobbi natalizi  questa volta sono all'insegna del rosso, in accordo con le sfere dell'albero.

Sotto il mio alberello è  già "spuntato " un regalino!
 

 Riconoscete lo stile? eh sì, è una splendida collana che Lucia ha creato per me e che mi piace tantissimo sia per i colori che per la fattura..grazie Lu, sei sempre così speciale!
La indosserò a Natale,  con gioia. 


 

Tornando agli addobbi, ho preso dei centrini rossi, fatti dalla mia mamma: uno per metterlo sotto il candeliere dalla candela dorata e i fiocchi di raso.......
 
  un altro su cui  poggiare le mie campane di vetro, gli angeli, le candele aromatizzate, i miei "Babbo-Natale".....insomma le piccole cose che ogni anno tornano fuori dalla scatola del Natale.





 C'è chi, vedendo questa foto, mi ha detto" Per l'occasione anche il quadro ha "messo" la tovaglietta rossa".... già, già ^___^


Ho messo in bella mostra i biglietti augurali


Ho allestito la  tavola con la tovaglia di stelle, il mio tappettino patchwork con la stella piumata, un vaso di vetro rosso  in cui ho sistemato le "foglie del Papa" ( c'è chi le chiama monete, o medaglie, o occhiali...del Papa )insieme a spighe dorate e fiori essiccati rossi;  sotto il vaso un copri-cestino rosso e il cestino nascosto da un nastro dorato... e un piattino dorato con una candela della Thun, un altro cestino con un pupazzetto di neve: a parte le tovagliette.


Nell' angolo del divano, su una delle mensole , ho sistemato il secondo alberino di Natale
e sul tavolincino , il mio tappetino patchwork di Natale a stelle d'oro e rosse, un porta bon bon che mi ricorda una cara signora, 

e infine, sopra il secretaire il solito caminetto:
è un bigliettino che, aprendosi, mostra un caminetto con un gattino nero che si gode il calduccio:  da tempo oramai lontano, uso metterci davanti un piccolo orsetto vestito da babbo natale che mi regalò la mia nipotina ...tanti anni fa! e intorno ci sono i miei cari bimbi .
Ecco, alla fine questa stanza così adornata, mi piace: sparse qua e là, a cominciare dalla tavola e ovunque, ci sono tante piccole cose che mi sono state ragalate da persone a me care ; ogni anno le riprendo dalla scatola in cui riposano per un anno  e, ricordando quelle persone, me le sento vicine! 
Gli addobbi rossi e dorati rendono la sala calda e accogliente...mi dispiace solo che di ospiti non ne accoglierà moltissimi ma bisogna dire che è sempre meglio poco che niente.



In cucina farò uno dei presepi: per il momento di ornato,  c'è solamente questo angolino....come potete vedere c'è Pallina su di una tegola che fece per me Lorena..


Tutto questo si annuncia alla porta d'ingresso con la solita ghirlanda a cui ho aggiunto un nastro rosso e le campanine con il loro fiocco, sempre rosso.

Non vi resta che bussare......

 vi aprirò!!!!!

 

sabato 30 novembre 2013

SOGNARE E' UNA NECESSITA'!

Almeno per me lo è, ma penso sia così per tanti e tanti di noi: la realtà, spesso e volentieri, è talmente brutta che un rifugio ci vuole.
Un rifugio a me caro è il cinema... ma non tutto il cinema! adoro i vecchi film, soprattutto quelli in bianco e nero, ma anche a colori non li disdegno purché siano vecchi o, per lo meno, forieri di serenità. 
 Il cinema moderno, per voler essere troppo "vero", è spesso  ricco di scene crude, sangue, morte , violenza, carico di effetti speciali, pieno di tanti rumori al punto che , invece di rilassarmi, finisco col ritrovarmi più nervosa e anche molto rattristata.
Per me un film deve rilassare e naturalmente mi deve dare qualcosa di buono e .... farmi sognare.
Ci sono tanti film in bianco e nero che ho guardato e riguardato
"Io ti salverò" - Gregory Peck e Ingrid Bergman
senza mai  stancarmene: quasi golosamente ingoio quelle immagini, quei meravigliosi  chiaroscuri; hanno una poesia tutta particolare che non riesco a ritrovare in quelli a colori ( specialmente se moderni )...

Quanti ne ho visti? non lo so più...ma sono tanti e tanti: alcuni li so quasi a memoria, ma non importa: appena ne vedo i primi fotogrammi, ne vengo rapita.... nonostante mio marito, con bonaria ironia, mi dica:"Questo non lo avevi mai visto, vero?...."  
C'è un canale dove ne trovo diversi, altrimenti me li vado a cercare in You Tube.
Grazie a loro, spesso mi capita di trovare un senso di pace, specie se reduce da una giornata dura o da un momento difficile. 
"Notorious" Cary Grant e Ingrid Bergman


"La Signora Miniver" Greer Garson



Ovviamente ci sono anche tanti film in bianco e nero di cui faccio volentieri a meno ma questo non accade quando mi capitano film come Notorious , Orgoglio e
"Orgoglio e Pregiudizio" con Laurence Olivier e Greer Garson
Pregiudizio,  Il Sospetto, Le bianche scogliere di Dover, La signora Miniver, e Arianna e Vacanze Romane, Il caso Paradine, Io ti salverò, Nata ieri, .....potrei continuare e continuare e perdermi tra le pellicole di Greta Garbo, Gregory
"Margherita Gauthier" - Greta Garbo

Peck, James Stewart, Audrey Hepburn, Greer Garson.... ma anche in quelle del Neo-realismo italiano e  delle commedie di Eduardo e Peppino De Filippo, di Totò con Fabrizi e del delizioso cinema dei "telefoni bianchi".....



Audrey Hepburn

Talvolta mi sono trovata a discutere con i miei riguardo a questo tipo di  cinema e quello che invece si fa adesso: ci sono senz'altro film degni di essere visti e apprezzati anche in questa nostra epoca...e, sinceramente ne ho visti ed apprezzati tanti  ma..... c'è un ma!
 nei  vecchi film, c'è quell'impalpabile  certo non so che , un'atmosfera vellutata, un linguaggio pulito, un'eleganza di altri tempi........cose forse  un po'  fuori moda e  talvolta anche un po' irreali , ma  a me...... piacciono  tanto e, soprattutto..... mi fanno sognare!
 

sabato 23 novembre 2013

BUONA DOMENICA!

E' tanto che non faccio un post con la mia Pallina.... 
ma adesso sta dormendo e non voglio svegliarla: ha le zampette appoggiate su di un plaid e, sotto il plaid c'è lo scaldino; è lì ben accoccolata e calda calda...
Qualche giorno fa, quando ancora la temperatura non era così abbassata, ogni posto andava bene per schiacciare il suo pisolino
 e mi è piaciuto fotografarla insieme alle mie bambole: sembrava un peluche, morbido e teneroso...
naturalmente si è svegliata .......
........e mi ha dato un'occhiataccia:sembrava dire " Guarda un po' che rompiscatole  è questa mamma...."  ma poco dopo si è riaccoccolata...

 .....e di lì a poco, già dormiva!!!!


..Beata Pallina..... potessi anch'io addormentarmi con la sua facilità! ci metterei la firma.

Non mi resta che augurare a tutti una Buona Domenica: speriamo non troppo fredda e magari con un po' di sole ma, se non sarà così... prendiamo spunto da Pallina e accoccoliamoci, con le "zampette" vicine ad una fonte di calore e.... facciamoci un bel pisolino, a dispetto del brutto tempo!!!!!

 

martedì 12 novembre 2013

PAGLIACCIO D'AUTUNNO



Sbiadisce il tuo colore
trasmuta poco a poco
Lentamente traspare
ogni tua vena

Con forza estrema
resti appesa
a chi la vita ti ha dato
finché, inesorabile
la linfa t'abbandona
e cadi.....

Tutt'uno ti fai col vento
Lieve farfalla, di tristezza adorna
ti lasci rapire....
......voli.......
e, quasi danzando
ti capovolgi
Come pagliaccio
al cielo offri piroette senza fine

Pietosa, una mano
ti raccoglie........
la tua poesia
tra le pagine di un libro amato
nuova vita ritrova...
 e si rinnova.



sabato 2 novembre 2013

CON ME, NEL MIO CUORE






Con me, nel mio cuore
ieri, 
oggi, 
domani 
SEMPRE


giovedì 31 ottobre 2013

AUGURIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!

Con tanto affetto ed amicizia sincera offro questi fiori a Lorena
 

"Cara Lorena, ricordi il nostro primo incontro? io lo ricordo sempre con immenso piacere...
Ti auguro che tu possa avere ancora tanti, tanti  31 ottobre da festeggiare, sempre con gioia e serenità, insieme ai tuoi cari.
Il mio abbraccio, unita a Saverio"

*************

E oggi è il compleanno anche di mia nipote Erika



a lei  offro un campo di fiori 


 "Cara Erika, insieme a zio Saverio,  ti auguro che i giorni della tua vita futura siano  colorati  come i fiori di questo campo..... un abbraccio con infinito affetto!!"


A entrambe dunque

AUGURI!! AUGURI !! AUGURI !!AUGURI !!AUGURI!!
http://www.auguribuoncompleanno.com/immagini-torte-di-compleanno-gif/torte036.gif

venerdì 25 ottobre 2013

MIRACOLO DELLA POESIA


Possa dal mio cuore
sgorgare una Poesia
...semplice, lieve
melodiosa e un po' bugiarda

Si dipani d'attorno
come fiaba incantata
azzurra, anche se grigio è il cielo
colma di sole, di gioia , di vita

Povere foglie avvizzite
sembrino agli occhi miei
odorosi petali di rosa
e che il primo rigore d'Inverno
m'accarezzi
come Zefiro a Primavera

Viscerale in me......
.......il desiderio.....
....e l'ATTESA....
di un'estasi infinita
bella come un tramonto
....di velate sensazioni
che tenere, come albe rosate, nutrono l'anima

Così la Poesia...
per rinascere, sognare 
e riaprire porte chiuse

Possa con lei tornare
quell'età soave
quando impalpabile il tempo scorreva
e tutto era bello, appagante
tranquillo, sicuro
 
Tra le sue braccia, il mio cuore
mai cessi d'affollarsi di ricordi
nella ricerca continua
di universi passati e mai scordati.


Poesia - ottobre 2013-
Foto- 1953

mercoledì 23 ottobre 2013

TEMPO DI COTOGNE E MELAGRANE



Domenica scorsa, approfittando del fatto che aveva smesso di piovere, Saverio ha raccolto le nostre melagrane....quest'anno sono davvero tante ( quelle della foto sono solo una quinta parte) , al punto che mi era  venuta l'idea di  farne della gelatina : leggera , gustosa, da usare d'estate  sulle crostate di frutta o nel gelato... mi ero quasi convinta  ma, pian piano l'idea se n'è tornata là da dove era spuntata!!!! no, decisamente no!!  ho tanta pazienza , ma ho deciso che è meglio se ne offro una parte a qualcuno e per le rimanenti, preferisco   sgranarne un poco alla volta e prepararle con lo zucchero per il mio maritino... così mi rimane tempo per fare altre cosette e lui è contento di mangiarsi quei  bei chicchini rossi tutti ben  zuccherati. 
Comunque la melagrana è uno dei tanti capolavori della natura: ogni volta che ne sgrano una, rimango incantata da quanto sono belli e perfetti  i suoi chicchi: dà proprio la sensazione di aprire uno scrigno  colmo di preziosi rubini!

 Tra l'altro la melagrana  fa molto bene al nostro organismo: ho letto qui tante belle cosine su questo frutto , interessanti davvero.

Oltre alle melagrane, abbiamo anche raccolto le mele cotogne: avevamo diversi alberi di mele cotogne un volta, ma adesso ne è rimasto solo uno: ma per fortuna che c'è e che fa il suo dovere

 .....ed ora  queste meline sono già finite nei barattoli sotto forma di marmellata: una marmellata dal gusto di antico;  in effetti mi ricorda l'infanzia e ricordo che era la mia preferita.

Ora i miei barattolini sono tutti "allineati e coperti" nella credenza, in attesa di essermi utili per una crostata o di essere un semplice  dono per  un'amica, confezionati più o meno così.... 

 
 Buona serata a tutti, tra il profumo di una cotogna, la preziosità di una melagrana e i loro caldi colori d'autunno.........

venerdì 18 ottobre 2013

RIPARLIAMO DI BORSE!

Durante i mesi estivi, tra un centrino e un sacchettino, mi sono anche confezionata delle borsette o pochettes che dir si voglia..
e vado con la prima, mostrando anche una sorta di tutorial, per chi fosse interessato a questo tipo di lavoro.
Sono partita con dei quadretti: alcuni fatti da me altri da nonna Nunzia...... quadretti come questo
 ne sono serviti tredici che ho disposto così ( mi scuso per la foto non proprio eccezionale.....)
dodici li ho cuciti insieme , a gruppi di tre, formando due rettangoli di cm. 26x16;   su uno dei  rettangoli ottenuti, ho eseguito una base e due fasce laterali...
... e in alto ho iniziato a costruire la parte utile alla chiusura della borsa...

.. ho attaccato il tredicesimo quadrato, e di qua e di là di questo, ho proseguito il lavoro andando a scalare per finire con una punta..
 

 

A questo punto ho predisposto per foderare il tutto: una fodera esterna, una interna e della stoffa da imbottiture tra le due:
 

non mi è rimasto che cucire e assemblare il tutto e, alla fine preparare il manico da irrobustire con del nastro gros-grain, 
 

 Cucito tutto non restano che le rifiniture:un bottone foderato a uncinetto, un asola fatta con perline, una chiocciola ad uncinetto intorno alla pattina triangolare.......

 .....e la mia borsetta è finita:
Sempre con lo stesso sistema ne ho fatta un'altra, un po' più rustica, diciamo da battaglia,  dato anche la maggiore consistenza del cotone usato ,  partendo da un piccolo riquadro così.......
è uscita  questa, di misura leggermente inferiore ( 24 x 16) ......
 ......naturalmente anche questa è foderata con lo stesso procedimento dell'altra.


Sperando di non apparire tediosa, mostrerò anche le due pochettes che ho voluto fare in occasione della cerimonia cui avrei partecipato di lì a poco: mi serviva qualcosa di grigio o di bianco.....una piccola cosa, non imgombrante, giusto per metterci il cellulare e qualche fazzolettino di cui avrei sicuramente avuto bisogno..
Questa è la prima:
primo passo , un rettangolo 22x14 cui ho aggiunto una base di cinque giri a rete


Un altro rettangolo  tutto a rete per il retro con le fasce laterali
 
la solita fodera
e...fatto! 



 

 ...ma il colore non mi convinceva del tutto e così ne ho creata un'altra,  bianca con fodera grigio perla, ancora più piccola della precedente ( 20 x 12) , ed è questa che ho usato: stava bene con i sandaletti bianchi ed era talmente piccola e leggera che non la sentivo neppure.... 


E così, per il momento, ho finito con le borse ma....ne ho altre in cantiere: mi diverte moltissimo farle. 
C'è stato qualcuno che mi ha detto che, dato che non è il caso di avere un'infinità di borse, potrei anche farle per venderle... in effetti, sarei tentata: basterà che inizi il lavoro pensando che non è per me ma per chi lo vorrà, così non mi ci affeziono.....  ma poi? come faccio per stabilire il prezzo? chi mi aiuta?

Bene , mi fermo su questo quesito e concludo augurando a tutti un buon fine settimana........con il sole, tanto tanto sole!!!!!!!!!! così!!!!

 http://www.arezzometeo.com/wp-content/uploads/2011/07/sole.jpg



Si è verificato un errore nel gadget