mercoledì 16 giugno 2010

NONOSTANTE TUTTO.......






"Non penso a tutta la miseria,
ma alla bellezza che rimane ancora"


( Anna Frank )









E' possibile, nonostante l'orrore che stava vivendo, che abbia potuto pensare questo?

24 commenti:

  1. Ciao Paola, buona giornata!

    RispondiElimina
  2. ciao Paola!
    credo che sia proprio perchè era una persona capace di pensare questo, anche durante la più abominevole pagina di storia che l'uomo abbia mai scritto con il sangue dei suoi stessi simili che noi oggi la ricordiamo ancora!
    con affetto
    dida

    RispondiElimina
  3. Ciao cara Paola, eccomi ci sono ancora, qui da te trovo sempre cose che mi ricordano la bellezza del passato se anche con molti problemi,
    ora però gioiamo del presente sperando un bel futuro solo in questo modo saremo capaci di far sorridere i meno fortunati di noi.
    Un sincero e affettuoso abbraccio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Ciao Erika: buona giornata anche a te!

    Dida70: ben trovata..hai ragione è proprio per l'eccezionalità che era in lei, che la amiamo tanto. Ciao cara.

    Graziella e Imma: cara Imma, era un'anima speciale. Un abbraccio

    Ciao Tomaso, come sono contenta di rivederti qui da me. Piano piano tornano le vecchie abitudini; spero tu ti sia riposato dalle fatiche del viaggio.ti abbraccio con affetto anch'io

    RispondiElimina
  5. Paola esistono le persone eccezionali che hanno tanto da insegnarci...

    RispondiElimina
  6. Ciao Paola.
    Penso che un'animo superiore come quello della Frank ha pensato questo! Lei riusciva a guardare il futuro, vedeva la fine degli orrori "perchè non può piovere per sempre".
    Anche se poi gli orrori si ripresentano.....ma questa è un'altra storia.
    Ciao a presto.

    RispondiElimina
  7. un grande saggio insegnamento,che viene da una grande adolescente.buon pomeriggio Paola

    RispondiElimina
  8. Era una persona che viveva in positivo, nonostante le brutture che vedeva e sentiva.
    Ciao Paola, buona serata!

    RispondiElimina
  9. credo che Anna,fosse una ragazzina,pura di spirito,che vedeva sempre il lato migliore nella gente,nel domani.Il suo è stato il primo libro che lessi su questa pagina di storia inzuppata di sangue.
    Bacioni lu

    RispondiElimina
  10. Grande!!!
    Penso che non servano altre parole!!!
    Ciao Paola grazie della visita... è sempre un piacere incontrarti... buona giornata... un abbraccio

    RispondiElimina
  11. ***Stella: ci insegnano tanto,anche se spesso ce ne dimentichiamo e ci lasciamo vincere dalle tristezze del momento!! se solo pensassimo, almeno una volta al giorno, a quanti soffrono e stanno peggio di noi, staremmo assai meglio con noi stessi e con gli altri. Un bacio

    ***Gianni:è bello riuscire a vedere al di là del "buio"; non a tutti è data una simile capacità.L'anima di questa adolescente è di certo superiore e molto speciale.
    A presto, cari saluti

    ***Gabe: vero Gabe, molto saggio!prendiamo esempio e andiamo avanti!!! Un abbraccio

    ***Sirio: come dici giustamente, lei viveva e pensava positivamente; vedeva sempre qualcosa di buono anche nel peggiore dei suoi momenti. Leggerla è fonte di insegnamento per tutti.
    caramente, ti saluto

    ***Lufantasy: anche per me, il suo diario, è stato il primo libro su questo pezzo triste di storia.Ero più o meno dell'età di Anna, quando lo lessi e mi colpì in maniera speciale, aiutandomi a riflettere su tante cose e portandomi quel senso di ribellione verso certe brutture e ingiustizie.Un abbraccio. Buona serata

    RispondiElimina
  12. ***Paola: non ti ho dimenticata!! è partito il ditino su pubblica prima del tempo!!!! Grazie della visita e della condivisione. Mi fa piacere venire da te come poi ritrovarti qui. Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  13. Titolo azzeccatissimo: nonostante...
    Pensa il tradimento ed il criminale furto del futuro e della vita in un'età, l'adolescenza, così piena di tormenti e di sogni...

    RispondiElimina
  14. ***Sandra...:fa male pensare a questa povera bimba che non ha potuto vivere la sua vita godendo della bellezza che sognava; e quanti cuori puri hanno subito lo stesso destino infame... un caro saluto, a presto

    RispondiElimina
  15. Ciao Preziosa Carissima Paola
    Ogni amorevole essere superiore ha sempre l'asciato in ogni tempo il profumo dei sui divini passi esistenziali..

    RispondiElimina
  16. ***Raffaele: e Anna ha lasciato davvero una testimonianza importante del suo tempo ma, soprattutto, ci ha donato la purezza del suo animo, insegnandoci ad assaporare diversamente la vita.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. ♥♥ Olá, amiga!
    Passei para uma visitinha...
    Você é muito criativa e talentosa!!!
    Amo seu trabalho!...♥
    Muito, muito bonito!
    Um fim de semana cheio de luz e paz!
    Beijinhos carinhosos.
    ♥♥ Itabira
    Brasil♥♥

    RispondiElimina
  18. Magia da Ines:Ciao cara! sei sempre tanto gentile! auguro a te ogni bene e un buon fine settimana, con affetto

    RispondiElimina
  19. Paola, lei era una ragazza speciale e a parte qualche attimo di smarrimento, vedeva colorate anche le situazioni più nere.
    ciao ciao

    RispondiElimina
  20. ***Teodo: poter essere come lei, ci aiuterebbe a sormotare le difficoltà più ardue..mentre a volte siamo capaci di abbatterci per delle sciocchezze. Sì lei era davvero speciale. Ciao cara Linda, un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Ciao Paola! Si, credo proprio che solo un'anima così speciale come quella di Anna Frank possa pensare a tutto questo in un momento così tragico. Povera ragazza e povera gente che hanno vissuto quegli orrori...che Dio li tenga per sempre tra le sue braccia!!!
    Un bacio a te!

    RispondiElimina
  22. Certo che si, era una ragazza innamorata, penso che fosse quella la bellezza a cui alludeva. Il desiderio di vivere quell'amore in un futuro migliore.
    Bellissimo questo libro, da risfoderare per i Nostri ragazzi.

    RispondiElimina
  23. ***Antonella e Francy274:
    mi eravate sfuggite.
    Sì, un'anima speciale, che oltre tutto, come ha rilevato Francy,aveva appena conosciuto l'amore...questo, nonostante tutto, le faceva vedere il mondo con altri occhi e sicuramente nel suo cuore, la speranza di vivere la sua vita accanto a colui che amava, vinceva su ogni altra cosa.Quante vite, quante speranze si sono infrante per colpa delle atrocità che l'uomo sa compiere. Non si può concepire la cattiveria umana, eppure ne è pieno il mondo.
    Un abbraccio a entrambe. Grazie del vostro passaggio

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Si è verificato un errore nel gadget