venerdì 20 giugno 2008

L'invocazione del carcerato


-Sì, o Signore, ho mancato
e sconto la mia colpa,
ma perché la Tua pena,
se Tu perdoni?...
Libera il cuore dal peso che l'opprime;
allora sarò felice di scontare

per ritornare mondo tra la gente.
Non è dell'uomo il castigo
che sgomenta l'anima mia:
-Io vivo ancora, anche se solo esisto;
odo, vedo;
pulsa il mio sangue...
E quando è primavera
ne giunge, anche qua dentro, una folata,

un soffio:
canto d'augelli,

volo spezzato di rondini,
spezzati giochi di sole, e fragranze.
Non questa è pena, o Signore,
non questa è pena che schianta...ch'è giusta.

E' la Tua pena:
è la voce che non mi lascia un attimo,
un sol momento:
è voce di preghiera, fatta di pianto:
"...Vieni presto, babbino... vieni presto..."
Lungo la via - era dolce - mi seguiva
il suo pregare...
-Deh! Fa', o Signore,
che non mi segua ancora
in questa via di tempo...
Ero per lei la vita, il sole...
-Sì, o Signore, ho mancato,

ma togli dal mio essere, ti prego,
almeno quand'è sera,
quel mesto suo richiamo....

****************************************************************************

Ancora una poesia di mio padre...... sono dei versi molto accorati, ed ogni volta che li rileggo, non posso fare a meno di commuovermi... ed ancora una volta sento la grandezza del suo cuore, tutto il suo sentimento, la sua anima ....


Disegno a lapis 2008

4 commenti:

  1. E' molto tenera, triste e lascia intravedere l'anima di chi l'ha scritta! Ciao Francesca

    RispondiElimina
  2. Grazie davvero: era una persona dal cuore tanto tanto grande!

    RispondiElimina
  3. ciao, anche io amo le poesie, questa mi fa riflettere sulla libertà interiore di ogni uomo, e mi tocca da vicino perchè in fondo la disabilità mi fa sentire prigioniera di un corpo ma ci sono ali che nessuno puo' vedere e vanno molto al di là............un abbraccio Liz

    RispondiElimina
  4. Grazie Liz, ho visitato il tuo blog, ma non ho potuto lasciarci un commento: belle le tue poesie....vola, con le tue ali, sempre più in alto! con affetto, ciao..

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.