giovedì 2 aprile 2009

ALDO FABRIZI: IL CANTORE DI ROMA



Era nato il I° novembre del 1905 a Roma e nella stessa
città è morto il 2 aprile del 1990.


°°°°°

Un attore che amavo molto vedere nei film comici, specialmente quando
recitava in coppia con Totò:
"Guardie e ladri" e "I tartassati" sono
due esempi di comicità esilarante.
Ma era un interprete di prim'ordine anche nei film drammatici: uno su tutti "Roma città aperta", capolavoro di Rossellini che lo vide a fianco della grande Anna Magnani.

Provavo per lui, così pacioso e benevolo, una
sorta di affetto come si prova verso un nonno o uno zio caro. E quando venne a mancare provai molto dispiacere.
La sua era una comicità semplice ma acuta: sapeva dipingere perfettamente quelli che erano i difetti e le debolezze di certe persone.
Sapeva scherzare su tutto, anche su sé stesso e sulla sua corpulenza dovuta alla sua passione per preparare e gustare il cibo.

Questa sua passione la riversò nei tre libri di raccolte di ricette e poesie: "La pastasciutta", "Nonna Minestra" e "Nonno pane".

Dal libro"Nonna minestra" è tratta la poesia con cui lo voglio ricordare :
è scanzonata, com'era lui, evocativa di un tempo in cui non si faceva storie al tavolino, e quello che la mamma metteva nel piatto, si doveva mangiare..... se non si voleva andare a letto.... senza cena!!

ER SECONDO PIATTO

Eccheve er pranzo mio da ragazzino:
acqua a bizzeffe, un filoncino asciutto
e 'na minestra che valeva tutto
specie si ce spezzavo er filoncino.

Nun c'era mai 'na lagrima de vino,
'na pastarella, un gelatino, un frutto,
e in corpo ciavevamo un tritatutto
che se sarvava solo er tavolino.

Ma un giorno mamma, doppo avecce fatto
un chilo de patate arosolite
ce disse:"D'ora in poi, secondo piatto!"

Allora non s'usava la protesta...
però per evita' qualunque lite
ce le contò sur piatto, tante a testa.





°°°°°°°°°XOXOXOXOXOXOXOXOX°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°


26 commenti:

  1. Che bel ricordo! Piaceva molto anche a me, saI?
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Io me lo ricordo perchè assomigliava molto, soprattutto per le "borsone" sotto gli occhi, a uno zio che amava particolarmente.
    E poi ci regalava i suoi racconti in romanesco e riusciva a farcelo sentire usuale pure a noi nordisti della Carnia.

    RispondiElimina
  3. Fratello ineguagliabile dell’altrettanto unica ‘sora Lella. Marito amorevole della splendida Reginella, scomparsa giovane.
    Se non erro, prima di morire ricevette un David di Donatello alla carriera. Assolutamente meritato ed arrivato in tempo. Lo invidiai, perché tenutario di un’onorificenza (la più alta) come cavaliere di Gran Croce, OMRI (Ordine al Merito della Repubblica Italiana).

    Quanti ricordi. Quante palpitazioni. Quante risate.


    Magna' e dormi'

    So' du' vizietti, me diceva nonno,
    che mai nessuno te li pò leva',
    perché so' necessari pe' campa'
    sin dar momento che venimo ar monno.

    Er primo vizio provoca er seconno:
    er sonno mette fame e fa magna',
    doppo magnato t'aripija sonno
    poi t'arzi, magni e torni a riposa'.

    Insomma, la magnata e la dormita,
    massimamente in una certa età,
    so' l'uniche du' gioje de la vita.

    La sola differenza è questa qui:
    che pure si ciài sonno pòi magna',
    ma si ciài fame mica pòi dormì.

    RispondiElimina
  4. uno dei motivi per cui non amo essere tr giovane e per non aver conociuto questi geni!

    RispondiElimina
  5. Anche a me piace molto, moltissimo!
    Un grande attore italiano..dei tempi in cui gli attori veri esistevano ancora!
    Ciao!

    RispondiElimina
  6. Carissimi,
    Angeloazzurro,Kaishe,vitaedamore,Alessandro,Guernica, mi fa piacere che condividiate la mia affettuosa simpatia per Aldo Fabrizi.Penso che fosse caro a molti per quel suo modo semplice di fare.
    Il suo accento romanesco era gradevole e mai volgare. Sì la moglie morì prima di lui, nell'83 e aveva circa 80 anni: dopo la sua scomparsa passò molto più tempo da solo, in casa, e raramente riappariva in pubblico: e il David lo ricevette poco prima di morire.
    La poesia riportata da Vitaedamore è molto significativa e con l'ironia tipica sua.
    E' molto gustosa anche quella che si riferisce a come desiderava fosse il suo funerale:

    "Appresso ar mio, nun vojo visi affritti,/ e pe' fa' ride'pure a st'occasione/ farò un mortorio con consumazione.../in modo che chi venga n'approfitti./ Pe' incenso, vojo odore de soffritti,/'gni cannella dev'esse'n cannellone,/ li nastri, sfoje all'òvo e le corone/fatte de fiori de cucuzze fritti./ Li cuscini, timballi de lasagne,/ da offrì ar momento de la seportura/a tutti quelli che "sapranno" piagne./ E su la tomba mia, tutta la gente/ ce leggerà sta sola dicitura:/ TOLTO DA QUESTO MONDO TROPPO AL DENTE."

    E' un peccato che tanti giovani non lo hanno potuto conoscere a pieno ma film in cui recita, se ne vedono abbastanza su SKY.
    Certo è che attori del genere non ne esistono più.
    Vi ringrazio caari amici del contributo, e auguro buona serata

    2 aprile 2009 15.54

    RispondiElimina
  7. Cara Paola, se vai sul mio blog, troverai un passaparola, leggi e capirai..
    Adesso sto ritornando...

    ripasso con calma per leggere cosa hai scritto del mio caro Aldo...lo adoravo.

    RispondiElimina
  8. Bellissimo post per un grande artista...che coppia col grande Totò...
    Ciao buona settimana

    RispondiElimina
  9. Un grande attore, mi ha dato sempre l'impressione che non recitasse, era di una naturalezza unica! Lo sguardo mi incantava, era uno sguardo sornione, ironico e gia solo lo sguardo era tutta una battuta.
    Le sue battute avevano la capacità di farti sorridere e pensare.
    Grazie di avercelo ricordato.

    E grazie anche per essere passata sul mio blog
    Un bacione.

    Il commento cancellato è il mio.:-))

    RispondiElimina
  10. Un grande attore di ineguagliabile semplicità, i suoi sketch in romanesco erano imparegiabili.

    Un saluto Paola ebuona serata.

    RispondiElimina
  11. **Caro Lucagel1, era unico insieme a Totò: io credo di non aver riso mai tanto come nei film con loro due insiemw, in più entrambi avevano una comicità che divertiva e nello stesso tempo faceva riflettere.
    Ciao, buona serata e buona settimana anche a te.

    **Rosy cara,in effetti era molto naturale, sia come comico che come attore drammatico, era un grande anche negli sketch: talvolta non serviva neppure che parlasse per suscitare ilarità; bastavano certe espressioni, o movimenti del suo corpo... ricordarlo per me un vero piacere specialmente avendo trovato voi che lo apprezzavate come me.
    Ciao, un bacione.

    **Cara Gabry, sì impareggiabile è la giusta definizione.
    Ti auguro la buona notte come la auguro a tutti voi con affetto.

    RispondiElimina
  12. ciao Paola,
    mi unisco al coro degli ammiratori di Aldo Fabrizi e devo dire che quando mi capita di rivederlo mi inacnto ancora davanti al video già pronta col sorriso e la risata....
    unico e impareggiabile.
    Bellissime poi quelle sue poesie in romanesco!!!!
    un abbraccio...

    RispondiElimina
  13. Ehi Pasticcino! sei ancora in giro? tra un po' andrò a nanna...stasera ho girato un po' qua e là ma non riuscirò a fare tutti gli amici.
    Grazie del tuo contributo: un bacione.

    RispondiElimina
  14. Ciao Paola piaceva tantissimo anche a me, lo ricordo con piacere... io ancora sto aspettando che mi chiamino, ti auguro un venerdì pieno di sole e di musica... un'abbraccio Oly.

    RispondiElimina
  15. Paolo hai segnalato periodi della mia gioventù...

    RispondiElimina
  16. Ciao Olimpia, che anche il tuo venerdì sia pieno di sole e musica! anch'io sto aspettando che mi chiamino..dopo Pasqua!
    In bocca al lupo comunque, e un bacione.

    ***Cara Stella, non solo della tua! è lo stesso per me e quando vedo i suoi film ritorno un po' bambina! anche adesso ne stavo guardando uno "Hanno rubato un tram": e lo facevo con immenso piacere.
    Un bacione

    RispondiElimina
  17. Ciao Paola, che belli quei periodi...Quei personaggi si, che sapevano farci, altro che la TV di oggi.... Paola, io nei miei blog ti vedo fra gli amici in entrambi. Hai risolto vero? Un bacio grande!!

    RispondiElimina
  18. Ciao, grande attore, umile e ineguagliabile, non aveva bisogno di recitare, Lui era se stesso sempre, pacato e simpatico, con il grande Totò formavano una coppia eccellente, c'è ne fossero ancora come loro!!!

    Ciao Paola, grazie di tutto,un caro saluto a Te e Saverio!

    RispondiElimina
  19. Un saluto Paola e sereno fine settimana!

    RispondiElimina
  20. ***Ciao Gabriella, tu sei più giovane di me, ma ricordi sicuramente anche i gustosissimi sketch che ci regalava: oramai in TV non sanno fare altro che brutte cose, insulse e scadenti. Per l'altro discorso, non so come ho fatto e non so proprio come si fa ad inserirsi tra gli amici oltre che tra i lettori...vedrò in seguito.
    Un bacione.

    ***Caro Adamus, che bello rivederti; non mi devi ringraziare, non ho fatto niente di speciale: quando un amico attraversa un brutto momento il minimo che si può fare è stargli vicino e.. sul blog certo non è facile come nella realtà!
    Fabrizi comunque era davvero unico, era sempre se stesso ed è proprio la sua naturalezza penso che conquistava la nostra simpatia.
    Bene, ti auguro un buonissimo fine settimana, da trascorrere serenamente con la tua famiglia. Noi andremo a S.Andrea.
    Un caro saluto, anche da Saverio.

    ***Grazie, cara Gabry, spero sia così anche per te e anche di più!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  21. un mito! uomo unico ma poco ricordato dalla nostra tv! ho visto solo qualche suo film ma era straordinariamente umano! grande aldo!

    RispondiElimina
  22. Caro Fratello Vento, sono riuscita a rivedere tanti suoi film su SKY: la RAI sembra averlo dimenticato..l'altra non la guardo mai!
    Comunque era un uomo molto particolare, umano, semplice e buono.
    Ciao, buona Domenica.

    RispondiElimina
  23. Ciao Paola, sono passata per augurarti un buon fine settimana!!
    Un abbraccio
    Maria Rosa

    RispondiElimina
  24. Grazie cara Maria Rosa,altrettanto a te! o cercherò di godermi un po' di natura, dato che c'è il sole finalmente, e passerò il fine settimana in campagna.Un bacione.

    RispondiElimina
  25. Ciao Paola! Io ti vedo anche tra gli amici. Penso che sia perchè quando clicchi sulla foto dei sostenitori compare la scritta "invita come amico" ed io ho cliccato. Probabilmente a te è arrivato l'invito e tu cliccandoci sopra ti sei inserita in automatico. Un bacione e buona domenica!!

    RispondiElimina
  26. Grazie Gabriella ci proverò!! speriamo bene!!!! questa tecnologia...mi fa impazzire

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.