lunedì 6 aprile 2009

SOLIDARIETA'


RIPORTO L'ANNUNCIO CHE HO TROVATO NEL BLOG DI STELLA E ANCHE DI ALTRI AMICI... FRA TUTTI, OLTRE A PREGARE PER QUEI NOSTRI FRATELLI IN GRAVE DIFFICOLTA', UN PO' D'AIUTO LO PORTEREMO...


La Croce Rossa Italiana lancia "un appello di emergenza a livello nazionale, chiedendo a tutta la popolazione di partecipare ad un grande sforzo di solidarietà per alleviare la sofferenza di tutte le vittime del terremoto che ha colpito la regione Abruzzo".

Per effettuare donazioni alla Croce Rossa Italiana si possono utilizzare: il Conto corrente bancario C/C n. 218020 presso Banca Nazionale del Lavoro-Filiale di Roma Bissolati - Tesoreria - via San Nicola da Tolentino 67 - Roma, intestato a Croce Rossa Italiana via Toscana 12 - 00187 Roma, codice Iban IT66 - C010 0503 3820 0000 0218020, causale pro terremoto Abruzzo; il Conto corrente postale n. 300004 intestato a Croce Rossa Italiana via Toscana 12 - 00187 Roma, codice Iban IT24 - X076 0103 2000 0000 0300 004, causale pro terremoto Abruzzo. E' anche possibile effettuare dei versamenti online, attraverso il sito web della Cri all'indirizzo: [www.cri.it]

12 commenti:

  1. Paola sono affranta. Grazie!

    RispondiElimina
  2. Condivido pienamente che sia necessaria tanta solidarietà.

    RispondiElimina
  3. E' importante in qualche modo essere vicino al dramma di tante persone che hanno perso tutto.

    RispondiElimina
  4. Con il cuore siamo sicuramente vicini tutti! ma quanta pena ...cari amici; è stata una giornata molto particolare: sentire dalla voce dei telecronisti via via, raddoppiarsi, triplicarsi ed ancora raddoppiarsi il numero delle vittime fa molto male.

    RispondiElimina
  5. Ciao Paola,
    mi dispiace tantissimo di quello che è successo e di tutto il dolore e l'angoscia che stanno vivendo quelle povere persone.......

    RispondiElimina
  6. Ciao Pasticcino: è davvero triste tutto questo.La vita purtroppo quando meno te lo aspetti, ti fa vedere come sia facile che tutto si capovolga e ci si possa ridurre alla disperazione

    RispondiElimina
  7. Solo con la solidarietà possiamo essere vicini e sostenere questi nostri fratelli che in questo momento sono nel lutto e nel dolore per l'immane catastrofe che si è abbattuta su di loro.

    Un abbraccio Paola.

    RispondiElimina
  8. Davanti a questi eventi si rimane sbigottiti,senza parole.
    Adesso è il momento di dimostrare concretamente la solidarietà, penso proprio che ancora una volta gli italiani tutti si dimostreranno il popolo generoso che è.

    Ciao Paola, grazie!

    RispondiElimina
  9. Ciao Paola la scossa delle 7 e 47 l'ho sentita pure io a Roma e mi sono messa paura ma non è successo niente, il mio pensiero va a quelli che non hanno più niente e mi sento male, io prego anche che non ci siano più scosse... buona serata un'abbraccio Oly.

    RispondiElimina
  10. Cari Gabry, Guernica, Sirio,Olimpia,
    auguriamoci che finisca presto e che per quelle povere persone possa arrivare finalmente un po' di pace dopo tanta paura e dolore.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Assai Carissimi,
    anche se sono ripetitivo, non sono solo parole, ma sinceri pensieri che vogliono manifestarsi.

    Che tutti gli uomini di buona volontà possano con tanto amore aiutare i loro cari fratelli.

    Che gli angeli divini aprano le loro lucenti ali dorate per condurre tanti assai cari fratelli nei sacri reami incantati del padre celeste.

    Che l'uomo possa meditare e contemplare con tanta saggezza questi tristi momenti, d’assai grande sconforto e capire che può succedere a tutti e che SIAMO TUTTI FRATELLI , TUTTI FIGLI DI QUELL’ASSAI ANTICO DIO DIMENTICATO.

    l'ANTICO DEI GIORNI. che presto ritornerà con tutta la sua gloria, con gli Angeli, con i Deva, con tanti Maestri di Saggezza su questo piano del confronto affinché sia compiuta la sua divina volontà

    Carissimi amici del cuore, di fronte a questi assurdi eventi si resta senza parole, e solo il cuore può prontamente agire con grande amore. E’ quella comune solidarietà che ci conduce al giusto pensare, al giusto dire al giusto fare UNO PER TUTTI E TUTTI PER UNO che è la giusta e saggai azione amorevole d’attuare con qualsiasi mezzo

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.