mercoledì 2 dicembre 2009

INERZIA



Come povera foglia
spinta
dal vento della vita,
l'anima mia
accartocciata
si trascinava
verso mete sconosciute.



Poesia del 24.10.1974

13 commenti:

  1. Nel nostro blog c'è un premio che ti aspetta, passa quando vuoi a ritirarlo ;)

    RispondiElimina
  2. Buon giorno Paola,
    sono felice di non essere sola a combattare contro la lotta dell'abbandono cani e animali domestici.
    a presto,
    ✿ ூAlexiaூ ✿

    RispondiElimina
  3. Ciao Paola, fin da piccola ho scritto poesie, era un modo per mettere nero su bianco le mie emozioni. Ora, piu' grande, ho ripreso a scriverle, e, a volte, con gli amici mi esprimo anche in toni metaforici e, dicono loro, strani, questo e' essere "me stessa". Io credo nella liberta' per ognuno di esprimersi, e' quello che ci colora e ci fa essere unici, sempre nel rispetto. Leggendoti, credo che tu sia una di quelle persone che mi puo' capire. Scrivi poesie meravigliose. Quindi hai un'anima meravigliosa. Ti abbraccio. Elisa.

    RispondiElimina
  4. Ti abbraccio cara Paola.
    Un'anima che viaggia,
    è un'anima che cresce,
    guai se la nostra anima
    non andasse alla rcerca di mete.
    Bacioni.

    RispondiElimina
  5. ***Penny, grazie mille! verrò quanto prima; sei gentilissima e accetto il premio con gioia.

    ***Stella.... tanti tanti anche a te + uno!

    ***Alexia, purtroppo è poca cosa, ma è sempre meglio di niente! Di fronte a certe cose bisognerebbe intervenire fisicamente. Intanto, nel nostro piccolo, contentiamoci di sensibilizzare le opinioni altrui.
    Un bacio

    ***Elisa,che dire di fronte al commento che mi hai lasciato? io ho iniziato a scrivere le mie cosiddette poesie verso i vent'anni! era un cercare uno sfogo ai miei problemi esistenziali e scrivevo pagine e pagine di diarii... poi si cresce e i problemi si attenuano, si trova una dimensione più giusta e le poesie sono solo un modo di esprimere emozioni e sensazioni che sgorgano dal cuore. Anche a me capita di esprimermi in modi "strani"a detta di alcuni, ma va bene così e, diversa non potrei essere. Perciò ti capisco molto bene e sono felice che anche tu sia nel mio "salotto"!Grazie di quanto mi dici:verrò a leggerti.
    Un abbraccio

    ***Rosy, le nostre sono anime pellegrine!! ed è bello che lo siano.
    Un grande bacio

    RispondiElimina
  6. breve ma di grandissimo effetto :)

    RispondiElimina
  7. Un pensiero in versi semplicemente meraviglioso.
    E profondo.
    Ciao dolcissima Paola!

    RispondiElimina
  8. Che descrizione...penso che un'anima accartocciata lo faccia per difendersi, le mete sconosciute incutono sempre un po' di timore...!

    Complimenti Paola, eri già grande allora...

    RispondiElimina
  9. Ciao Paola, le poesie non ci sono...sono racchiuse in qualche quaderno, e sono troppo intime per postarle in elitebirdfly, intime perche' mettono a nudo un periodo della mia vita, che, rileggendo, mi fa comprendere il percorso che ho fatto fin qui. Di una si', pero', posso renderti partecipe, ne sono particolarmente entusiasta perche' riflette il mio modo di vedere le cose in questo momento...arrivo a dirmi che la maturita' e le cose imparate finora, mi servono per girarmi nel mondo che calpesto, ho ritrovato la gioia di guardare l'alba e un fiore con occhi di bimbo, e questo mi fa stare bene. Sono sincera allo stremo, convinta che torni a mio favore, ed e' cosi'...per questo motivo come ti dicevo vengo a volte guardata di traverso...qualcuno mi ha chiesto: ma quanti anni hai? con tono superiore...io sono tornata a casa e ho scritto la mia poesia nel mio giovane blog LELIBOSCO.BLOGSPOT.COM, dove ho messo la risposta. Se ti va, leggila pure. Le altre non le postero', fanno parte di un passato che tengo custodito gelosamente, ma ne scrivero' altre, di sicuro. Ti ringrazio e ti abbraccio forte forte! A presto. Elisa.
    P.S. Spero che le "fragole" piacciano anche a te!

    RispondiElimina
  10. ...dimenticavo..."l'albero delle fragole" nasce anche a seguito dell'affermazione nei miei confronti: "hai una visione alterata delle cose", e proprio per questa affermazione ho fatto l'ultimo post. Bacibaci.

    RispondiElimina
  11. Paola.
    Credo che in questi pochi versi , per me stupendi , ci sia tutta te stessa .., in ogni tua poesia è un emozione infinita.
    belli davvero
    CIAO E BUONA NOTTE
    LINA

    RispondiElimina
  12. ***Buba, talvolta bastano poche parole. Ciao un bacione e buon domani.

    ***Miryam, gentile come sempre...come dicevo a Buba, qualche volta, troppe parole sono quasi inutili.
    Baci baci

    ***Sirio, sì, un'anima può accartocciarsi per difesa, ma spesso anche per tutto il vento che le ha soffiato contro!e , anche accartocciata, non si dà per vinta ma guarda verso altre mete.. Un abbraccio

    ***Elisa, ne ho anch'io alcune che non pubblicherò penso mai! ma soprattutto perché fanno parte di un tempo e di emozioni che non sento più mie...Ciò che dici è molto bello: ritrovare la gioia di guardare un alba, i fiori le cose più semplici, è quanto di meglio si possa avere. Anche a me capita, per la mia sincerità, di essere guardata di traverso.... ma, come disse qualcuno "Tiremm innanz!": quando si nasce in un modo, difficilmente si cambia.
    Tu comunque sei più giovane di me: potresti essermi figlia!
    Sono venuta da te
    Bacioni

    ***Lina, ciao! grazie amica mia, ma anche tu sai donare tante emozioni.
    Un abbraccio

    e lieta notte a tutti voi.

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.