giovedì 6 maggio 2010

DEDICA


Mi chiedo se ha un senso pensare al compleanno di una persona che non è più ed ho esitato a scrivere questo post. Ma oggi sarebbe stato il compleanno del mio babbo: avrebbe compiuto 88 anni!
Come sarebbe stato?... cerco di immaginarlo ma non ci riesco e lo ricordo così, giovane ancora, ed è un bel ricordo.

Caro babbo, mi viene in mente quando un giorno, ero ancora molto piccola, qualcosa mi aveva colpito e messa in agitazione: il pensiero della morte!
Allarmata ti chiesi " Ma tu e mamma non morirete mai, vero?" ..con voce rassicurante mi rispondesti di no, che non sareste mai morti e saremmo stati sempre insieme... ci credetti!
Qualche anno dopo, nella cosiddetta età della ragione, pensai che mi avevi detto una bugia, grossa come una casa.... ma ora so che avevi detto il vero!
Tu, la mamma e tutte le persone a cui ho voluto bene, ma bene davvero, non morirete mai: nel mio cuore, più il tempo passa e più il ricordo è vivo... quasi tangibile.
Buon compleanno babbo caro, sempre giovane nel mio cuore.

26 commenti:

  1. Si Paola, ha un senso pensare al compleanno delle persone care che non sono più con noi, io lo faccio sempre, anche nel mio blog, nei giorni dei compleanni appare un nastrino in diagonale in alto a destra con su scritto: auguri mamma oppure auguri papà e so che loro se lo aspettano!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. ti meriti un bacio grande perchè riesci a scrivere di lui e quello che non scrivi lo porti con te, nel tuo cuore, sempre!

    RispondiElimina
  3. Mi hai fatto commuovere...anche contro il nostro volere ciò accade...ma i nostri cari rimarranno sempre nel nostro cuore...e non ci abbondoneranno mai!!Io nel mio cuore porto con me...il mio fratellino..e i miei tre nonni che non ci sono più fisicamente...ma sempre presenti nella mia quotidianità.

    ti abbraccio forte e ti mando un bacio enorme.

    RispondiElimina
  4. Sono molto belle le tue parole.Le miei persone care che non ci sono più li porto sempre nel cuore,a volte mi sembra di averli sempre vicini .Ti auguro una serena giornata,saluti a presto

    RispondiElimina
  5. Cara Paola, per me ha moltissima importanza perchè sono convinto che i genitori anche se non sono più materialmente con noi lo sono spiritualmente, e soprattutto continuano ad avere attenzioni e "un occhio di riguardo" a noi che siamo ancora su questa terra.
    Auguri al tuo babbo, a te un forte abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Ha senso pensare al compleanno di chi ci è così vicino,anche se non più fisicamente! Ti abbraccio cara Paola.
    Mi ha chiesto come sto.Bene mamma dolce, anche se un poco triste per via di questo tempo che non vuol sapere di migliorare un pò.
    Per fortuna il lavoro non manca e mi tengo occupata.
    un abbraccio grande,
    ele

    RispondiElimina
  7. Guai, se venisse a mancare nei nostri cuori la voglia e il desiderio di parlare dei nostri genitori, vorrebbe dire solo una cosa, che la metà della nostra vita avrebbe perso ogni senso...annullare anni di amore di convivenza di sorrisi e anche di litigate, che non guastano, a distanza di anni anche queste ultime ci diventano care, perchè tutto ci parla di loro.

    Tu ti chiedi se ha senso ricordare il compleanno di chi non c'è più, sbagli a porti questa domanda, dovresti tagliare metà del tuo cuore per non farlo più ma se il tuo cuore è intero è naturale ricordare chi tanto ci ha amato e abbiamo amato.
    Una ricorrenza questa che ti prenderà per mano e dolcemente ti accompagnerà indietro nel tempo. Ti abbandonerai tra le braccia dei ricordi più lieti e con loro festeggerai il dolce e indimenticabile compleanno del tuo babbo che senz'altro ti vedrà e una dolce e lieve carezza sfioriranno i tuoi capelli.

    Con affetto.

    RispondiElimina
  8. Loro ci sono e ci saranno sempre finchè restano vivi nel nostro cuore e nei nostri pensieri!!!!

    RispondiElimina
  9. Paola.
    Leggerti mi ha commosso parecchio. Non credo che difronte a un dolore simile basti il tempo per farlo passare.

    Senza alcun dubbio tuo padre ha avuto un ruolo fondamentale nella vita .. il dolore per la sua morte è stata sicuramente per te grandissimo, ma hai preso da lui tali e tanti insegnamenti, emozioni, affetto che sono rimasti dentro te come linfa vitale....
    Continua a vivere pienamente la tua vita racchiudendo in cuore una pietra preziosa: l'amore che tuo padre ha saputo donarti.
    Un bacino Lina

    RispondiElimina
  10. Ciao Paola, ho letto il tuo post e mi sono commossa.Io non ho più mio papà dal 1988, mia figlia aveva solo 2 anni e se lo ricorda poco. Mio figlio non l'ha mai conosciuto.
    In casa ho sempre parlato del nonno tenendo vivo il suo ricordo. Poi ci sono stati i filmati e le fotografie per conoscerlo meglio. Si cara Paola, loro ci sono, ci proteggono, fanno sempre parte della nostra famiglia!
    Un abbraccio Gabry

    RispondiElimina
  11. Cara Paola,
    é naturale che in questo giorno ti viene in mente il papá. I nostri cari rimangono sempre con noi.
    Tanti auguri al tuo papá che ha dato tutto il cuore anche nel vostro giardino Éden.
    Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  12. Paola, le parole dei genitori le comprendiamo e le apprezziamo sempre dopo...
    Ricorda il compleanno del tuo papà che da lassù ti sorride.

    RispondiElimina
  13. i tuoi post mi meravigliano sempre!Come si fa a non volerti bene,a non provare simpatia ed affetto per te,che ogni giorno hai dei bellissimi ricordi da condividere con noi?
    Ogni giorno ci regali una parte di te,del tuo essere ,del tuo vissuto,dei tuoi beni...
    Tanti auguri di buon compleanno a tuo padre anche da parte mia...
    lu

    RispondiElimina
  14. Si resta figli per sempre . La presenza , quasi fisica, dei genitori che non ci sono più è tangibile. Anche il mio babbo avrebbe più o meno la stessa età.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  15. ***Mary47:capisco cosa vuoi dire! ha senso sicuramente ricordare che in un determinato giorno sono nate persone a noi care e scomparse; ma per me mio padre avrà per sempre 56 anni, quindi parlare di compleanno in un certo senso mi sembra fuori luogo. Forse non riesco a spiegarmi bene.. non mi è facile. Comunque compleanno o no, i nostri cari sono sempre presenti nei nostri pensieri e questa è una realtà! Ti ringrazio, con un bacio

    ***Mina: grazie anche a te,scrivere di lui è per me una gioia che mi fa bene all'anima. E' un sentirlo un po' più vivo e vicino.
    Ti abbraccio

    ***Alice4161: la tua sensibilità mi commuove; è vero ciò che dici, anche se se ne vanno i nostri cari, li portiamo sempre dentro di noi...il dolore che si prova quando ci lasciano è tanto grande e si compensa, piano piano, solo con il ricordo che conserviamo di loro. Ciao cara, un bacio grande anche a te

    ***Cavaliere:io lo dico sempre, sono spesso più vicine ora di prima, perché sono parte di noi, del nostro vivere di ogni giorno.
    Un caro saluto, a presto

    ***Sirio: certo caro Leo, ci sono vicini e ci proteggono; e proteggono anche i nostri figli, ne sono certa, pregando per tutti noi.
    Un bacione

    ***Alexia:sì, è giusto ricordarli, anche se non passa giorno che non si ricordino.
    Sono contenta che la "mia bambina" stia bene! anch'io sono triste per il tempo..continua a piovere e non se ne può più! arriva il sole e un po' di tepore per 2 o 3 giorni e poi si ricomincia!! passerà..tutto passa ahimé
    Un bacione-one

    ***Rosy:e come possiamo fare a non parlare di loro? ricordo che quando babbo ci lasciò, soffrivo tantissimo di non poter parlare di lui: mamma, non appena iniziavo il discorso piangeva e mia sorella esulava...allora mi mettevo a scrivere di lui e a leggere le sue cose..e ora ne parlo con i miei figli, che non l'hanno mai conosciuto,con mio marito e sempre,con chi posso, ad ogni occasione e ... con voi: e vedo che spesso mi comprendete.
    I compleanni passati...sono lontani e mi dà un po' di tristezza il pensiero che non tornino più. Ma lui è comunque qui, nel mio cuore.
    Grazie cara, un abbraccio

    RispondiElimina
  16. ***Andreina: finché vivremo li avremo nel cuore se specialmente ci lega a loro l'affetto immenso che ci hanno dato in vita e che noi abbiamo dato a loro. Un bacio

    ***Lina: certi dolori non passano mai! Babbo mancò in un momento della mia vita in cui credevo di aver raggiunto la felicità assoluta! mi ero sposata da appena un mese...e anche lui era tanto felice! qualcuno mi disse che forse proprio la enorme felicità l'aveva ucciso... con il tempo si cerca di farsi una ragione di tutto, ma il dolore resta.Ti ringrazio delle belle parole che mi dici; ed è stato veramente grande l'amore che babbo ha dato a me e a tutta la nostra famiglia.
    Un bacio , con affetto

    ***Gabry: ciao, mi fa piacere trovarti. Mio padre se n'è andato nel 1978, e i miei figli non lo hanno conosciuto: ma ho talmente tanto parlato di lui che, in qualche modo, un po' lo conoscono.E' comunque un vero peccato non poter godere della bellezza di avere un nonno, specie se è una persona che ti può dare tanto. Grazie delle tue parole, un abbraccio anche da parte mia.

    ***Caterina: sai, non so se mi crederai, ma non passa giorno che io non pensi a lui e a mia madre; forse perché abito nella casa in cui sono cresciuta con loro al mio fianco; qui ogni cosa mi parla di loro. Grazie di quanto dici e di come hai saputo capire che mio padre ha dato il cuore anche per quel giardino.
    Un bacio

    ***Stella: come è vero quello che dici! si apprezzano e si capiscono sempre di più con il passare degli anni...tante, tantissime cose tornano in mente e ci si rende conto di come avessero ragione..
    ora ci guardano di lassù e ci resta solo la speranza di ritrovarli un giorno. ciao cara Gianna, ti abbraccio con affetto.

    ***Lufantasy:cara Lucia, sei davvero tanto cara!penso che se non parliamo con gli amici di quello che ci turba o ci dà gioia, con chi dobbiamo farlo? io con voi mi sento tra amici, perché avete sempre per me delle buone parole e rispetto e mi mostrate tanto affetto; lo sento nei commenti e spesso è come se vi vedessi!
    Grazie cara amica mia, anche da parte di mio padre che di sicuro ci sorride.. come dice Stella. Un bacione

    ***Sandra: certo, il nostro ruolo di figli non finisce mai! si nasce con quel ruolo e anche se loro ci lasciano, li portiamo per sempre al nostro fianco. Un affettuoso abbraccio

    GRAZIE DI VERO CUORE A TUTTI VOI

    RispondiElimina
  17. cara paola...certo che ha senso pensare al compleanno di chi non abbiamo più accanto a noi ...perchè la loro è solo una temporanea assenza...e quindi attraverso il ricordo di una data importante è continuare il dialogo..è sapere che nessun filo si è spezzato..del resto ..come possiamo pensare che sia morto chi è così vivo nel nostro cuore?
    un abbraccio e un bacio

    RispondiElimina
  18. E come si fa a dimenticare il compleanno di persone che sono ancora radicate nel nostro cuore e che ci accompagneranno fin che vivremo? Credo non succederà mai, è giusto così.
    Cara Paola, a riguardo delle frittelle d'acacia. Da noi si impastella tutto il grappolo non ancora sfiorito, mi raccomando. E alla fine, una volta cotto, ci mettiamo un pò di zucchero sopra. Poco, poco, però. E buon appetito
    Ciao, buona giornata

    RispondiElimina
  19. I ricordi cara Paola sono l'energia che ci fa andare avanti e ricordando
    i bei ricordi ci fa qualche volta sorridere...
    Voglio informarti che sarò assente per un mese circa, quando ritornerò
    mi farò sentire.
    Un abbraccio forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  20. Cara Paola, la lista dei commenti è lunga, ma non potevo non lasciarti due parole.. ho perso, nel giro di pochi anni, entrambe i genitori e un fratello e una sorella..ma loro sono ancora vivi dentro di me e mi accompagnano ogni giorno, nelle piccole cose che faccio..e li ricordo così, con affetto e gratitudine..Ciao e grazie per tutti gli spunti di riflessione che ci offri sempre!
    Carmen

    RispondiElimina
  21. Olá, amiga!
    Para você... com carinho...

    "Quem teria nesse mundo...
    um beijo, um olhar... uma palavra
    um amor maior para dar?
    Olhos que vissem além da alma
    chegando ao coração com docura...
    desde nosso primeiro dia..."

    Feliz Dia das Mães!!!

    Ótimo fim de semana!
    Beijijnhos carinhosos.
    Itabira - Brasil

    RispondiElimina
  22. Anch'io , cara Paola, sento i miei genitori molto vicini. San Giuseppe Moscati, il medico santo di Napoli, ha detto che non bisogna disperare quando si perdono i genitori perchè loro ci saranno sempre accanto e ci benediranno dal cospetto di Dio e ci proteggeranno ed assisteranno ancora di più che nella vita terrena.
    Un bacio

    RispondiElimina
  23. ***Lore: cara Lore,è bello pensare che la loro sia solo una temporanea assenza..in effetti, quando mi capita di sognare i miei genitori, nel sogno sono convinta che erano assenti per un po' e che finalmente erano tornati....
    comunque io non voglio dimenticare il loro compleanno, non potrei.. molto probabilmente non mi sono spiegata bene nel post.Ciao cara, un abbraccio
    con affetto

    ***Angelo: si certo è giusto così. Non potrebbe essere diversamente.
    Grazie per la precisazione che mi dai: sei gentile.. spero di trovarne ancora non sfioriti.
    Un bacione

    ***Tomaso: guai se non ci fossero i ricordi, la vita non avrebbe senso! Ti auguro di stare bene e quando tornerai noi saremo qui a braccia aperte. Un bacione

    ***Bilibina:mi spiace molto sentire delle tue perdite in pochi anni. Immagino il dispiacere che hai provato e so quanto possa esserti di conforto averli nel tuo cuore: è così che ci stanno vicini, per aiutarci e proteggerci sempre.
    Un bacio, con affetto

    ***magia da Ines: ciao cara, sei sempre gentile e dolce nelle tue espressioni che capisco più o meno a senso. Ti ringrazio della visita e ti abbraccio caramente.

    ***Erika: penso che quanto diceva il santo che citi, sia la assoluta verità: sono accanto a noi più amcora che nella loro vita.
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  24. Ci sono persone che saranno sempre assolutamente presenti nella nostra vita, anche se troppo lontane per poterle abbracciare.
    Gli auguri al tuo babbo ci stanno, eccome!

    RispondiElimina
  25. ***AnnaB: mi era passato di mente di risponderti; grazie di essere passata..io è qualche giorno che non giro molto, non come vorrei.Spero di rimediare questa sera. Le tue parole mi confortano. Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Figurati, anche io nelle ultime settimane sono sempre di corsa! Ogni tanto mi concentro su un giro di curiosate e saluti a raffica... e qualcosa sicuramente mi sfugge!
    Un caro saluto e buon fine settimana!

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.