lunedì 7 novembre 2011

NOTIZIE DALL'ISOLA D'ELBA

 Mi hanno colpito e commosso i numerosi messaggi a me rivolti da cari amici e amiche - sento perciò il dovere di fare questo post.
Purtroppo il maltempo si è riversato anche sull'isola d'Elba ; e la sorte peggiore è toccata ad uno dei comuni elbani, Campo nell'Elba, già duramente colpito nel 2002 dal nubifragio del 4 settembre. 
Questa volta una povera signora di 81 anni  ha trovato la morte, nella sua casa inondata dall'acqua che ha allagato l'intero paese; ci sono stati anche 5 feriti e i danni  a negozi, abitazioni ed esercizi pubblici sono notevoli: il paese è senza luce  e senza acqua.
Il disagio di Campo si è ripercosso anche su piccoli paesi circostanti, ma il resto dell'isola, per il momento non vede situazioni simili: Portoferraio, dove io abito, per adesso è abbastanza tranquilla, anche se le precipitazioni sono state copiose a cominciare da venerdì, se non erro.
Ecco, ho sentito il bisogno di fare questa piccola comunicazione, e per cercar di sdrammatizzare e di sorridere con voi,  nonostante tutto, vi dico che... non sono annegata .... state tranquilli!
A parte questo sorriso, speriamo comunque che torni il sole sulla nostra cara e amata Italia, e che certi momenti siano solo dei brutti ricordi: un pensiero però, sopra ad ogni altra cosa, deve andare  a chi ha perduto persone care, la casa e la propria tranquillità per colpa non tanto del maltempo, quanto della cattiva gestione che l'uomo opera nei confronti del territorio e della natura  tutta.
Il rispetto vuole rispetto: e se la natura non viene rispettata prima o poi finisce col ribellarsi.


26 commenti:

  1. " un pensiero però, sopra ad ogni altra cosa, deve andare a chi ha perduto persone care, la casa e la propria tranquillità per colpa non tanto del maltempo, quanto della cattiva gestione che l'uomo opera nei confronti del territorio e della natura tutta.
    Il rispetto vuole rispetto: e se la natura non viene rispettata prima o poi finisce col ribellarsi."


    Condivido appieno le Tue parole Amica Cara...spesso le cause di tali disastri sono dovute ad inosservanze dei limiti imposti dalle ordinanze comunali per la sicurezza degli alloggi...
    poi vi sono le mancanze per il controllo del territorio...corsi d'acqua costretti in corridoi troppo stretti..aree Alberate rase al suolo...ora sprovviste di radici che avrebbero tenuto il terreno in sede...ora causa di smottamenti che giungono a certi disastri.
    Un abbraccio giunga a Tutte le Anime che hanno perduto familiari e beni necessari come la Casa.
    Serena nel sapere che nulla è accaduto a Te e famiglia Ti auguro un sereno riposo..un abbraccio..
    dandelìon

    RispondiElimina
  2. Grazie Paola per questo post Ti stavo scrivendo per chiederTi notizie Un abbraccio Vanda

    RispondiElimina
  3. Grazie Paola, in effetti dell'Isola d'Elba non ho sentito nulla..mi spiace moltissimo per la povera signora..ogni volta che succede qualcosa ci si interroga sulle varie cause ma poi..passato il momento si prosegue come se niente fosse , sino alla prossima tragedia.Ma quando impareremo?!
    Un abbraccio
    Carmen

    RispondiElimina
  4. Paola, quando succedono queste enormi catastrofi non ci sono parole .....è un vero incubo, non ci rimane che aiutare nel nostro piccolo i nostri fratelli e pregare per le povere vittime
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Paola in questi giorni ti ho pensato, avevo difficoltà a collegarmi..... mi dispiace molto per quanto è successo anche nella tua Elba, quello che dici sono sacrosante parole, la natura bisogns amarla e rispettarla....
    Ti mando un grosso abbraccio sorellina mia!!

    RispondiElimina
  6. Hai ragione Paola. E' l'uomo, non la natura, che causa questi disastri immani. Meno male che a Portoferraio non ci sono problemi.
    Ti auguro una buona giornata senza pioggia.

    RispondiElimina
  7. Grazie Paola,ti ho scritto ma non avevo ancora visto questa tua pagina.
    Grazie per averci informate e condivito tuto quanto hai scritto.
    Una preghiera per chi purtroppo ha perso la vita . e anche per chi ha perso tutto
    A te cara un abbraccio fortissimo
    Pinuccia

    RispondiElimina
  8. Paola cara, ho pensato a te quando ho sentito la notizia al TG. Speriamo tutti che ritorni il sole presto e che l'uomo impari dai suoi errori e dalle sue colpe. Un abbraccio forte, forte, ciao!

    RispondiElimina
  9. Ciao Paola ,sono contenta che tu stia bene ..ti ho pensato in questi giorni...condivido le tue parole, è vero la natura se viene stravolta dall'uomo prima o poi si ribella ...un mio pensiero va a tutte quelle persone che hanno perso la vita.
    ciao buona giornata
    da
    nannarè

    RispondiElimina
  10. La natura di riprende ciò che gli è stato tolto.....

    Grazie per le tue notizie.
    Un abbraccione

    Robi

    RispondiElimina
  11. Cara Paola mi fa piacere sentire qualcosa di te, ieri sera avevo cercato un contatto su skype ma ahimè senza risposta, comunque ora ti sei spiegata molto bene, speriamo che il maltempo se ne vada e lasci la nostra cara Italia che possa respirare mettere a posto tutti questi danni e fare i funerali tranquilli alle povere vittima.
    Un abbraccio forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  12. Paoletta mia, quanto dolore e amarezza per il disastro...causato solo ed esclusivamente dall'uomo.

    Una volta spiegavo che gli alberi trattenevano la pioggia...ora chi la trattiene più?

    Baci

    RispondiElimina
  13. Grazie Paola per il post rassicurante, stavo appunto "arrivando" al tuo blog per avere tue notizie... sono contenta per te ma comunque triste per tutte le persone che stanno vivendo questi giorni di vera angoscia e per chi purtroppo non c'è più....
    Un abbraccio, Paola

    RispondiElimina
  14. Condivido il tuo pensiero Paola, la natura fa il suo corso ma è l'uomo il vero responsabile. E speriamo che le persone che hanno subito questi gravi danni non vengano lasciate sole come di solito succede. Un abbraccio e tienici informati:)

    RispondiElimina
  15. Grazie Paola per aver tranquillizzato chi ti pensa e ti vuole bene.
    Un abbraccio,
    ale

    RispondiElimina
  16. Grazie per le notizie Paola.

    RispondiElimina
  17. Un grande abbraccio Paola!!!
    Ti ho pensato e ti penso!!!

    RispondiElimina
  18. Carissima oggi ti ho pensato tantissimo quando parlavano dell'Isola d'Elba e dentro di me dicevo: spero che Paola stia bene!
    Un abbraccio con affetto
    Elsa

    RispondiElimina
  19. Cara Paola, grazie per questo post.
    Condivido il tuo pensiero e mi unisco a te alle famiglie che hanno perso tutto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Cara Paola,
    Ti ringrazio per questo pensiero, non sapevo che anche la Tua bellissima isola era sotto il nubifragio. Povera Italia, anche la pioggia si ci mette a complicarci ulteriormente la vita.
    Sono contenta che da Te non è così grave come altrove. Mi dispiace per la nonnina e per tutte le persone portate via da questo tempo implacabile.
    Hai pienamente ragione nel dire che l'uomo ha una grande colpa in tutto questo disastro, dovremmo ripristinare quanto abbiamo deturpato.
    Ti auguro che torni a splendere il sole sulla Tua bellissima terra.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. ciao paola anzitutto sono felice che vada tutto bene! poi mi unisco al tuo pensiero per le persone che stanno soffrendo e condivido il tuo pensiero sul rispetto della natura!
    un bacione
    giovanna

    RispondiElimina
  22. il peggio è per chi ha perso tutto.........
    mi consola sapere che stai bene......
    un bacio

    RispondiElimina
  23. Grazie Paola.
    Mamma mia che disastri!

    RispondiElimina
  24. Miei cari tutti, sono veramente colpita dal vostro intervento, dalle vostre parole di affetto e penso di poter rispondere a tutti con un unico commento, anche per non ripetermi.
    Qua oggi c'è stata abbastanza tranquillità: si spera che il maltempo dia la tregua necessaria affinché si possa tornare alla normalità nel comune elbano colpito, ma anche in tutto il resto dell'Italia disastrata.
    Spero soprattutto, come tanti di voi hanno fatto notare, che chi ha sbagliato si sia reso conto di averlo fatto e per il futuro vengano presi i giusti provvedimenti.. Il brutto è che le belle parole che vengono fuori in simili circostanze poi vengono dimenticate. Come ho scritto anche nel post, l'Elba aspetta ancora di ricevere finanziamenti relativi al nubifragio del 2002... e se tanto mi dà tanto, sa Dio quando arriveranno... qui come altrove! Lo sappiamo benissimo come vanno a finire certe cose.
    Che altro dirvi se non esternare a voi tutti il mio affetto, la mia simpatia e il mio ringraziamento per essere stata oggetto delle vostre premure. Un bacio e un abbraccio immenso, dal profondo del mio cuore.

    RispondiElimina
  25. Ciao Paola!
    Solo ieri sera ho sentito per radio che anche l'isola d'Elba era stata colpita dal maltempo con grandi danni...e solo ora sono riuscita a passare a vedere come stavi in ansia di saperti al sicuro.
    Anche se tardi almeno arrivo leggendo che state bene, anche se mi dispiace per l'altro comune che ha avuto danni...
    Un bacio a te.
    Nunzia

    RispondiElimina
  26. Zula: grazie mia cara Nunzietta... non preoccuparti se arrivi dopo, non si può essere sempre e ovunque presenti. Apprezzo moltissimo le tue parole. Un abbraccio immenso con simpatia e affetto

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.