venerdì 25 novembre 2011

PER FARMI PERDONARE!

Sì, per farmi perdonare di tutta la tristezza di cui vi ho fatto partecipi, pubblico una storiella giuntami via mail.. forse la conoscete già.. forse l'abbiamo tutti già letta , magari da Gianna... ma possiamo rileggerla e riderci su, insieme... per affrontare in allegria questo fine settimana e speriamo  che sia portatore di gioia e serenità per tutti.


Vecchio motore

Il matrimonio tra un vecchio di 80 anni ed una giovane di 20 anni era la storia della città. Dopo un anno di matrimonio, la coppia si recò all’ospedale per la nascita del  primo figlio.
 
L’ostetrica, uscita dalla sala parto e congratulatasi con il vecchio, disse: “E’ straordinario! Come ha potuto farlo alla sua età?”
Il vecchio ghignò e disse: “E’ merito del vecchio motore che continua a girare!”
Passato un altro anno,  la coppia tornò all’ospedale per la nascita del  secondo figlio. La stessa ostetrica assistette al parto e dopo andò a congratularsi con il vecchio che ghignò e disse: “Come vede, il vecchio motore continua a fare il suo dovere!”
Un anno dopo, la coppia ritornò all’ospedale per la nascita del  terzo figlio e la solita ostetrica, dopo aver assistito al parto, andò dal vecchio e disse: “ Bene, lei sicuramente ha continuato, ma come ha fatto?”

Il vecchio rispose sorridendo: “ E' lo stesso che le ho detto le altre volte: lei può constatare così che il vecchio motore gira ancora!”

L’ostetrica, ancora perplessa, lo prese da parte e gli sussurrò: “ Bene, devo constatare che sarebbe ora di cambiare l’olio. Questo è nero!” 



 



23 commenti:

  1. io non la sapevo!Mi ha fayyo morire dal ridere!
    Paola,non devi farti perdonare nulla.
    Stai serena.
    Bacione

    RispondiElimina
  2. Ciao Paola, io non la conoscevo, simpatica!! Questa la vendo subito..ciao!!
    Carmen

    RispondiElimina
  3. Perdonare di che,Paola.Tutti portiamo nei nostri blog un po del nostro vivere quotidiano,pagine frizzanti,malinconiche,di riflessioni,digioia di malinconia.E' la vita e già poter comunicare e condividere un po di noi con gli altri è un regalo e tu ce ne fai tanti.Un abbraccio e un buon fine settimana.Bella la storiella,per me inedita.

    RispondiElimina
  4. Neanche io non la conoscevo molto divertente cara Paola ho bisogno veramente di ridere... purtroppo il 5 dicembre mi devo far operare nuovamente il piede destro, speriamo che vada bene come l'anno scorso.
    Ciao e buona serata.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Paola, questa per me è inedita, mai saputa e mai pubblicata.

    Mi hai regalato un bel sorriso...

    Baci baci

    RispondiElimina
  6. Ah ah ah, bellissima !
    Non avevo ancora avuto modo di leggerla...

    ... ciao carissima,
    sono appena tornata (stanchissima) dal mio pre/weekend fuori casa, ma prima di stramazzare sul divano ti lascio un abbraccione e il mio più caloroso BUON WEEKEND!

    A presto!

    M@ddy

    RispondiElimina
  7. Oddiooo che ridere, troppo bella!!!
    Ciao carissima Paola, sono felice di sentirti più propensa all'allegria e credo che farà piacere a tutti noi che ti vogliamo bene.
    Un bellissimo fine settimana in serenità ed allegria che non guasta mai.
    Un abbraccione
    Bacio
    Nruna

    RispondiElimina
  8. Paola Cara...m'hai fatto sorridere...sia un sereno e gioioso week end...un abbraccio..
    dandelìon

    RispondiElimina
  9. Fortissimaaaa!
    Non la conoscevo neppure io cara Paola, mi hai fatto fare una bella risata.

    P.S. Non devi farti perdonare di niente da nessuno...

    A presto!

    RispondiElimina
  10. Sì, proprio divertente e spiritosa.
    Buon weekend.

    RispondiElimina
  11. hahahaahha! molto bella, ci voleva proprio, dopo aver seguito il TG, ero un po'giù di corda.
    Ti auguro un buon fine settimana a Te e Famiglia.

    RispondiElimina
  12. Ciao
    appena riesco a smettere di ridere,scrivo qualcosa...

    Un abbraccio. Edo
    piesse: ti auguro un sereno fine settimana.

    RispondiElimina
  13. Anch'io...ah!ah!ah! ... non la conoscevo... mi hai fatta morire... dal ridere naturalmente!!!!
    Grazie Paola... mi ha tirato su l'umore.
    Un abbraccio
    Giulia

    RispondiElimina
  14. questa non la conoscevo.......forte.......

    non c'è niente da farsi perdonare....baci

    RispondiElimina
  15. Mi ci voleva proprio una risata, non è un bel periodo neanche per me questo... Ci passerà :)
    Un abbraccio Paola e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  16. Grazie per avermi fatta sorridere.
    Un abbraccione,
    Ele

    RispondiElimina
  17. Non hai davvero nulla da farti perdonare dolcissima Paola anzi grazie per questo tuo sorriso odierno.
    Un abbraccio forte
    Pinuccia

    RispondiElimina
  18. troppo carina paola...ci voleva un pò di buon umore e sono felice che tu stia meglio almeno da quello che traspare da questo post...e comunque te lo auguro di cuore! ma poi cosa avresti da farti perdonare?
    ciao
    giovanna

    RispondiElimina
  19. Grazie Paola per questa divertente storiella... Un sorriso fa sempre bene. Un grosso abbraccio e una buona domenica.
    Ale

    RispondiElimina
  20. GRANDE Paola!!!
    Buona domenica mia cara.

    RispondiElimina
  21. Carissima scusa anche tu per la lunga assenza nei tuoi confronti certo non dovuta a cattiveria.
    Sto facendo vari lavoretti, il tempo vola e mi devo sbrigare.
    Tutto ok?
    La tua barzelletta è stupenda, mi ha fatto fare un sacco di risate, grazie! ci vogliono anche queste in un periodo che poi tanto tanto bello non è...
    Un abbraccio affettuoso
    Elsa

    RispondiElimina
  22. Bellissima questa barzelletta. Se qualcuno mi avesse vista, avrebbe pensato "Ma questa ride sola?" ;-) Complimenti per il tuo blog: è carico di emozioni. Ciao.
    Emilia

    RispondiElimina
  23. Ho ringraziato tutti nel post successivo a questo, ma poi si sono aggiunte Elsa e siculadoc che voglio ringraziare qui:Elsa ti capisco benissimo e non ci sono problemi... sono tanto assente anch'io, per svariati motivi.. un abbraccio cara amica.

    Siculadoc, ben arrivata: tu non hai un blog? mi spiace, poichénon posso ricambiare la visita. Grazie comunque di essere venuta; il tuo commento l'ho assai gradito.Un caro saluto

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.