domenica 26 ottobre 2008

"LACRIME D'AUTUNNO"

Anche oggi è stata una giornata senza sole, umida, uggiosa.... e nonostante tutti i buoni propositi, mi ha messo addosso la solita tristezza..... ho cercato di distrarmi dedicandomi alla cucina e preparando un dolce molto cioccolatoso per domani, mi sono ritrovata un po' meno malinconica.
Se sarà buono, ve ne darò la ricetta.

Ma in breve, dopo aver finito di glassare la mia torta, sono piombata di nuovo nella melanconia.... allora sono andata a cercare le mie poesie e questa era giusta per me..... OGGI!


Triste stagione
di monotoni silenzi.

Si annienta
la dolcezza tua
nell'impalpabile sensazione di morte.

Nell'aria,
singhiozzi nascosti di foglie ingiallite,
logore vesti

a gelide braccia strappate.

Lacrime di pioggia
bagnano il mio viso,
e sono maschera di inutile tristezza.



°°°°°°°°°°°°
"Lacrime d'Autunno" poesia dell' Ottobre del 1968 ( avevo appena 18 anni!!!! che bell'età)
>°<

13 commenti:

  1. di ritorno dal mare, dopo un bel fine settimana, a fare papassini (dolci tipici di questo periodo)e infornare pizze, grande passeggiata in spiaggia con un caldo meraviglioso, leggo la tua malinconia e allora vorrei trasmetterti un po del calore che oggi ci ha regalato questa bellissima giornata, e poi posteremo qualche foto,
    un bacione imma

    RispondiElimina
  2. Grazie del pensiero: ieri ero davvero triste.... nonostante mi sforzassi di non esserlo. Oggi anche qua c'è stata una giornata splendida...ho visto persone fare il bagno nella spiaggia vicina a casa mia. Il sole aiuta sempre a superare certi momenti, ma il calore di persone amiche è ancora più efficace!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Paola...
    anche io tendo ad intristirmi ... Una volta lo nascondevo così mi sentivo proprio prigioniera dei miei umori con i quali dovevo solo lottare perchè non volevo che si rivelassero.
    Adesso, invece, ho imparato che ogni stato d'animo è un'espressione di unìessenza che è davvero molteplice e perfino contradittoria al suo stesso interno.
    Così, la tristezza dell'autunno la lascio che mi ari dentro perchè so che, nel silenzio, dai solchi nafioriranno i ricordi e la tenerezza...
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Quando la arriva la malinconia, è meglio accettarla e viverla in modo da poterla metabolizzare...
    fa parte del nostro essere, della nostra vita...
    un abbraccio Paola, e a presto
    la poesia è bellissima, trasmette sensazioni molto forti...

    maria rosa

    RispondiElimina
  5. Ciao Paola, spesso anch'io mi sento come te e devo dire che nei giorni di festa ancora di più....quando invece il vivere quotidiano, gli impegni vari non ti lasciano il tempo di riflettere va meglio, però particolarmente in questo periodo dell'anno mi capita...
    Un bacione e a presto!

    RispondiElimina
  6. Buona sera carissime!penso anch'io che la tristezza, quando c'è
    è meglio esternarla, come del resto è giusto farlo con qualsiasi sentimento:ci sono persone che quando provano un dolore,un dispiacere grande, riescono a nasconderlo addirittura ridendo! non è normale a parer mio, e prima o poi, quel pianto rinnegato dovrà uscire...Saluto tutte voi augurandovi una buona serata.

    RispondiElimina
  7. Anch'io ho qualcosa per te.
    Passa da me ciao Sisifo

    RispondiElimina
  8. La malinconia si addice a questo periodo autunnale come se anche il nostro cuore avesse bisogno di spogliarsi e tirare fuori i malumori, delle volte si riescono ed esternare ma spesso restano li silenti a farci compagnia.
    Un saluto paoela e buona giornata.




    PS- Maddy ieri ha iniziato la nuova terapia di chemio, se tutto ok forse oggi la mandano a casa altrimenti domani.

    RispondiElimina
  9. cara Paola, la tristezza , la malinconia fanno parte del nostro essere donne, sensibili ai cambiamenti delle stagioni e perfettamente consapevoli di ciò che ci succede anche nell'anima, è bello perchè poi passa e torna la felicità anche per un piccolo raggio di sole !!! buona giornata
    graziella

    RispondiElimina
  10. che delicata dolce e triste questa poesia.... ciao Ely

    RispondiElimina
  11. Ciao Paola. La tua poesia si adice davvero alla mia giornataccia... piove anche e mi sento ancora più malinconica. Sarà l'autunno... va be', di solito un modo per tirarmi su lo trovo sempre, a volte basta qualcuno che ti fa sorridere e tutto cambia.
    un bacione

    RispondiElimina
  12. Bella poesia , Paola, ancor più se si pensa che questi sentimenti così profondi li ha espressi una ragazza di 18 anni . La malinconia accompagna molte persone , me compresa , e se non ci fosse , come dici tu , il calore delle persone care e amiche , sarebbe faticoso vivere .
    Un affettuoso saluto
    Paola

    RispondiElimina
  13. Sisifo, già l'ho ringraziato nel suo blog... Gabry cara, per le tue parole e per le notizie che mi hai portato.Sì, Graziella, per fortuna come è venuta se ne va la tristezza, e spesso basta un nonnulla a farci tornare il sorriso nel cuore...grazie.
    Ringrazio Ely di aver bussato a casa mia e così mi ha permesso di conoscerla.Care Sonia e Paola, siete sempre tanto gentili e dolcissime, come tutte, del resto.
    Un caro saluto a tutti voi e Buona Notte!

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Si è verificato un errore nel gadget