martedì 24 agosto 2010

RICORDI DI SCUOLA

In una mattina di maggio del 1961, la nostra maestra volle portarci ai giardini pubblici: ricordo.......era una bellissima giornata di sole: in me, la consapevolezza che la scuola stava per finire e non avrei più avuto la mia maestra, così cara e comprensiva; l'ansia per il cosiddetto esame di ammissione, chissà come lo avrei fatto, ero timida e mi impauriva il pensiero che , non la mia maestra, ma altri mi avrebbero interrogato.... il caldo, la gioia di essere in giro con le mie care compagne e la certezza triste che alcune di loro non sarebbero venute alle medie... ci saremo perdute di vista; quanti pensieri affollavano la mia testa !
Ma meglio non pensarci più a come ero allora .......e voi, mi sapete dire dove sono?

E qui, mi trovate? Qui ero alla fine della terza Media: siamo nel cortile della Scuola Media, dove c'era anche il Liceo Classico che, dopo le Medie avrei frequentato: era di giugno, e il nostro Preside aveva chiamato il fotografo per immortalare la scolaresca; con noi, oltre il preside, c'era la professoressa di matematica, che a dirlo a voi, non era la mia materia preferita!!. Ci sono con me compagne che tutt'ora continuo a vedere, altre invece sono andate via dall'Elba e non so niente di loro: una in modo particolare vorrei tanto ritrovare, Roberta, ma chissà se mai accadrà.

52 commenti:

  1. Ciao Paola! Mi sa che io e te siamo coetanee..sei la birbantella davanti con i codini? E nella foto delle medie con la treccia? Avrei dovuto mettere gli altri occhiali però..un bacio
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Forse sì, servono gli occhiali, ma una l'hai azzeccata.
    Io sono del 50 e tu?Un abcino

    RispondiElimina
  3. Polina io credo che nella prima foto 6 nella prima fila la seconda bimba che le si vede solo il viso e nella seconda foto 6 la quarta da destra a sinistra nella seconda fila...:D...spero di aver azzeccato...:D...e bello cm hai raccintato x me era lo stesso cn la mia maestra delle ellementari xchè era l'unica persona che mi ha mai voluto bn,capita e tante volta ha provato a diffendermi davanti a mia madre...:).1 abbraccio e buon pomeriggio...smack

    RispondiElimina
  4. bellissimi ricordi...accompagnati da quel filo di nostalgia-melanconia che rende questi momenti quasi come favole antiche.
    Se penso ai quei tempi...quanti sospiri...Io sono poco più giovane di te (sono del 53) e ricordo perfettamente che le medie così dette unificate, e diventano scuola dell'obbligo, iniziavano proprio col mio anno.
    Ora non ci resta che trovare Roberta :-)

    RispondiElimina
  5. ***Novelina: no, non mi hai rintracciato né in una né nell'altra.Riprova!bacioni

    ***Carla...; tu non hai neppure provato? comunque grazie per la visita. Tu hai l'età di mio marito.
    Spero di trovare Roberta.

    RispondiElimina
  6. La seconda da dx in tutte e due, quella con le trecce!

    RispondiElimina
  7. Nella prima sei con la treccia, la seconda da sinistra.

    Il contagio funziona...

    RispondiElimina
  8. Io dico la prima a destra, in seconda fila in semiombra!!!???

    RispondiElimina
  9. E nella seconda la tua treccia spicca.
    Giusto?

    RispondiElimina
  10. Ciao Paola,
    che bello rivedere le foto di quando frequentavamo la scuola primaria. Anch'io ogni tanto vado a rivederle con un po' di nostalgia perchè mi ricordano tante cose ....
    Tu dovresti essere, sia nella prima che nella seconda foto, quella con le trecce lunghe Siamo coetanee? Io sono del novembre '49.
    Un abbraccio
    erika

    RispondiElimina
  11. ciao...che belle foto..ricordi ... e momenti stupendi... allora..nella prima foto...sei la seconda da destra con le trecce...
    e nella seconda foto..sei la seconda da destra in ginocchio...ciao...
    luigina

    RispondiElimina
  12. NON SONO RIUSCITA A IDENTIFICARTI,MA A ME LE FOTO DEL PASSATO METTONO UN GRAN MAGONE,NON LE RIGUARDO MAI.tI ABBRACCIO,ORA LE RIGUARDO SEGUENDO LE INDICAZIONI DI ALTRI SEGUGI

    RispondiElimina
  13. Sei in seconda fila. la seconda da destra.!
    Sono ricordi bellissimi Paola, io mi rammarico di non averne più, per svariati motivi...

    Ciao, un abbraccione.

    RispondiElimina
  14. Rieccomi!
    Nella seconda foto non ci sono dubbi, in prima fila e inginocchiata, la seconda da destra.
    C'è la trecciona che fa la spia!

    Ciaoooooo

    RispondiElimina
  15. ciao cara Paola
    io non sono per niente fisionomista!A volte non riconosco neanche me!Però provo a dire quella con la treccia.
    Crescere è difficile e tutti cambiamo,anche se ce ne rendiamo conto solo con gli anni....
    bacioni
    lu

    RispondiElimina
  16. Accipicchia quanti commenti: qualcuno ha indovinato, altri no! ora vado a fare un giro di blog e poi rispondo.. a dopo

    RispondiElimina
  17. AAccipicchia Paola, mi son persa a guardare le due foto!!!Soprattutto la seconda...continuavo a pensare che fosse mia: CI SOMIGLIAMO TUTTE IN QUESTE FOTOOOOO!!! La prossima settiamna scavo anch'io nei cassetti e poi vedrai se dico bugie.Io non ho letto qui sopra per non farmi influenzare quindi sparo (però son piccine le facce, eh!) ...sei quella con due trecce nella prima e quella con una sola treccia nella seconda. per la seconda direi chè giusto...il sorriso dolce è il tuo...

    RispondiElimina
  18. Ciao Paola,

    che bei ricordi, credo di averti riconosciuta nella seconda fota la seconda pertendo da ds in prima fila.

    Gabriella

    RispondiElimina
  19. sempre belli i tuoi racconti paola, tanti baci

    RispondiElimina
  20. Che belle queste foto,specie quella delle elementari. Ce le abbiamo tutti in fondo a qualche cassetto ed è bello ogni tanto andarle a rivedere. Pensa che per un certo periodo all'inizio, ho insegnato proprio nella mia scuola è mi è capitato di avere i figli di qualche mia compagna di classe. Non sai l'emozione...(niente favoritismi però!:-)
    P.S. mi piace molto anche il tuo blog sui fiori, ti ho trovata cercandone qualcuno che ne parlasse, per cui ogni tanto ci farò una scappata se lo aggiorni ancora.
    Ciao e buona giornata
    Girasole

    RispondiElimina
  21. Basta nn voglio più tanto nn indovvino mai...:(((...:D...:P...buon giro cara e ti mando 1 forte abbraccio

    RispondiElimina
  22. Rispondo come Mary47: la seconda sulla dx in entrambe. Mi ricordo che una volta in un post hai parlato della treccia. Ciao!!!

    RispondiElimina
  23. e se fossi la ragazzina con le trecce in seconda fila e la ragazza con latreccia in prima fila?boh!! cara paola è un piacere ritrovarti
    un bacione
    giovanna

    RispondiElimina
  24. ciao Paola,provo anche con la second foto....sei la ragazza inginocchiata a terra a cui si vede l'orologio!
    baci Lu

    RispondiElimina
  25. Proprio l'altro giorno mi è capitata una foto di scuola,certo che sono bei ricordi.Ti auguro una serena giornata,saluti a presto

    RispondiElimina
  26. Ciao cara,
    sei sicuramente quella con la treccia sulla seconda foto e sulla prima foto forse quella con le trecce nella seconda fila la seconda da sinistra che sta un po in "ombra":))
    É veramente un bel gioco. Spero di trovarti:))
    Ti invio un caro saluto

    RispondiElimina
  27. E poi invece non ho risposto ieri sera.
    Cominciamo da
    ***Bilibina: hai indovinato la foto delle medie, l'altra no: un bacio

    RispondiElimina
  28. ***Novelina: non ti devi crucciare se non hai indovinato! anch'io indovino non sono una che indovina spesso, quando ci sono indovinelli da Stella o da Mary47, e altri. Tanto si gioca e ci divertiamo lo stesso. La mia maestra era una persona speciale, e so cosa vuoi dire riferendoti alla tua. ti abbraccio

    RispondiElimina
  29. ***Carla, i colori: ho visto che hai provato ma non ci siamo!
    ciao ciao

    RispondiElimina
  30. ***mary47: sei stata bravissima!..ciao cara sorellina

    RispondiElimina
  31. ***Stella: anche tu sei stata bravissima, altrimenti che sorellina saresti se tu non mi avessi riconosciuta. La mia treccia: era il mio emblema!un bacione

    RispondiElimina
  32. ***Erika: bravissima pure tu: mi hai preceduta solo di un anno, ma siamo coetanee ugualmente. bacio

    RispondiElimina
  33. ***Lui: brava Luigina!! anche tu... un abbraccio

    RispondiElimina
  34. ***Gabe: mia cara, ti capisco, ma io anche se mi commuovo,e a volte anche mi rattristo, le guardo ugualmente, anzi, non posso farne a meno. Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  35. ***Sirio: Sìììì, anche tu: quella treccia è proprio una gran spiona...Un bacione

    RispondiElimina
  36. ***Lufantasy: quella con la treccia, va benissimo! è nella seconda risposta che hai sbagliato: sono quella inginocchiata accanto a quella con l'orologio. Certo si cresce e si cambia, ahimè, e lo specchio mi dà conferme ogni giorno.. un bacione

    RispondiElimina
  37. ***Sandra M: ti avevo detto infatti, che la tua foto mi ricordava la mia... e come vedi mi dai ragione: sei stata bravissima a riconoscermi anche tu, e grazie per il complimento. Baci

    RispondiElimina
  38. ***Gabriella: sì, è quella Paola, di tanti anni fa! anche se dentro mi sento come allora. Un abbraccio

    RispondiElimina
  39. ***Giulia Pignatelli: ciao carissima,lieta di ritrovarti da me, col tuo bimbo tra le braccia. Baci

    RispondiElimina
  40. ***Girasole: Immagino l'emozione di insegnare ai bambini delle tue compagne...il mio blog sui fiori, non lo aggiorno molto spesso, e quando lo faccio non sempre è sui fiori: il tuo sui fiori è anche molto bello. Comunque sono lieta che tu sia venuta anche in questa casa, ciao, a presto

    RispondiElimina
  41. ***AngeloA.: sì, rispondi giustissimamente! e hai anche un'ottima memoria...della mia treccia devo averne parlato più di una volta sicuramente. Baci

    RispondiElimina
  42. ***Giovanna: sia mia cara, proprio così.anche per me è un piacere sentirti. ti abbraccio caramente

    RispondiElimina
  43. ***Cavaliere: ciao, i miei ricordi di scuola, a parte per le elementari che amo rievocare in modo particolare, non sono tutti belli; ma c'era la giovinezza e già quel solo motivo basta a renderli belli in ogni modo. Grazie del passaggio e buona giornata per domani.A presto

    RispondiElimina
  44. ***Caterina: sai ti pensavo in questi giorni, perché da un po' non ci vediamo. Ora vengo anche a trovarti. Ha indovinato la seconda foto, ma non la prima: sono l'altra a cui si vedono entrambe le trecce: sono un po' troppo seria, ma sono io!! un bacione

    RispondiElimina
  45. In conclusione, la maggior parte di voi mi ha riconosciuto: i fatti sono due, o voi siete bravissimi, oppure, in fondo in fondo, non sono cambiata tantissimo!!! eppure, se mi guardo allo specchio, ho qualche dubbio!!! una abbraccio grande a tutti

    RispondiElimina
  46. Ciao Paola,
    vediamo se ci azzecco. Alle elementari mi sembri quella con le trecce, ma alle medie non saprei,
    però vado ad intuizione e penso che sarebbe stato un delitto tagliarti i capelli che avevi bellissimi e allora credo tu sia quella davanti con una meravigliosa treccia....ma potresti essere anche quella vicina a quella della treccia.
    Ciao,
    buona giornata
    abbracci
    Bruna

    RispondiElimina
  47. Forse dopo avrai letto i commenti precedenti: ebbene sono sempre con le recce sopra e sotto! l'ho tagliata a 20anni- Ti abbraccio

    RispondiElimina
  48. ..intendevo dire "trecce" e aggiungo: sono sempre la seconda da destra..

    RispondiElimina
  49. Ciao Paol!
    Che belle le foto di scuola.
    MI hai fatto pensare alle mie...anche se avevo un look allucinante!^____^
    Non avrei mai indovinato, così, visto che sono arrivata tardi ho cmq potuto sbirciare tra i commenti.
    Mamma mia quanti capelli, per fare delle trecce così lunghe non oso immaginare sciolti dove arrivavano!
    Un bacio.
    Nunzia

    RispondiElimina
  50. Cara Nunzia, ne avevo tanti davvero! c'è un post nel 2009, in cui c'è la mia foto con i capelli sciolti: erano di una lunghezza notevole.ciao bella, a presto

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Si è verificato un errore nel gadget