domenica 7 marzo 2010

UNA FESTA CHE NON VOGLIO

Lo scorso anno, in occasione dell'8 marzo, feci un post
( http://mondodipaola.blogspot.com/2009/03/8-marzo.html )
in cui spiegavo il mio punto di vista riguardo alla Giornata dedicata alla donna.
Oggi penso esattamente la stessa cosa: anno dopo anno, si ripete questa sorta di rito!
Ma io questa festa non la voglio più! Vorrei tanto che nascesse una "non festa per la donna" da celebrare l'8 marzo e che si stabilisse che la donna è da festeggiare ogni giorno dell'anno.

D'altra parte penso che ad alcune faccia ancora piacere
ricevere la mimosa ed io, per rispetto a questa idea,
lascio a loro disposizione questo mazzolino.





Detto ciò, per scusarmi , sdrammatizzare e per togliere l'amarezza a questo mio post, propongo qualcosa di dolce:



E' un dolce morbido dal gusto cioccolatoso:
occorrono: 2 uova; 200 g.zucchero;250 g. ricotta;1 buccia d'arancia grattugiata; 150g.cacao amaro; 70 g.burro; 150 g. fecola + 100 g.farina; 1 bicchiere di latte;1 bicchierino di amaretto;
1 lievito.
Si amalgama bene il tutto, si mette in una tortiera imburrata e infarinata e si inforna a 180° per mezz'ora.

Spolverizzare di zucchero vanigliato e

41 commenti:

  1. Grande Paola il regalo più bello è la torta per togliere un pò di amarezza per come ci trattano. baciiii

    RispondiElimina
  2. Grazie Vanda, mi rincuori!
    Un grande bacio

    RispondiElimina
  3. Anche a me non viene proprio da festeggiare queste giornate che si vivono più per moda che per il loro significato.
    Festeggio con le persone a cui tengo quando ci sono ricorrenze speciali per noi e per nessun altro e dimostro loro affetto ogni volta che mi viene di farlo, nei modi in cui mi viene più spontaneo farlo.
    Ad esempio sfornare dolci per parenti ed amici è una cosa che faccio spesso e volentieri e indubbiamente è un gesto apprezzatissimo!
    Quindi ti auguro una buona... mangiata di torta!

    RispondiElimina
  4. ciao Paola
    approfitto del tuo post per scrivere due righe...con la disavventura del collegamento di oggi al pc,non riuscirò mai a lasciare un commento a chi di solito leggo....
    La festa delle donne,dal mio punto di vista femminile,non serve a nulla,tranne a trovare una scusante a quelle ragazze,donne,mamme,che la usano per ritrovarsi da sole,senza figli e mariti...per un giorno o meglio una serata,libere da vincoli familiari.Perlomeno questo è quello che ho sempre visto festeggiare al sud...di come le altre donne festeggino la festa nel resto d'Italia,non so...ma se è come dice il proverbio:"ogni mondo è paese",la canzone non cambia.
    Ammetto di più la giornata dedicata a raccogliere dei fondi per la ricerca sul cancro al seno,all'utero e via dicendo,che non un'uscita senza senso,solo perchè qualcuno ha deciso che bisogna festeggiare.
    La festa della donna è nata per ricordare delle lavoratrici che persero la vita in un'incidente sul lavoro...la festa della donna è sempre,non 1 solo giorno all'anno.
    Gianni lo sa ed è daccordo con me,per questo motivo non porta il solito rametto di mimose,sa che mi arrabbierei molto..
    Spero che oggi ti senta meglio e che ti sia sbagliata...non è influenza,poi ti passa.
    Tua suocera?
    Baci Lu

    RispondiElimina
  5. Ciao AnnaB: vedo che siamo sulla stessa lunghezza d'onda. Ne sono contenta. Grazie dunque del contributo e ....mangiamoci una bella fettina di torta insieme ai nostri cari.

    Lucia cara, ho visto che avete problemi con il pc; anche tu concordi! se vai a leggere il mio post dello scorso anno, praticamente dice quanto tu mi hai scritto.. Io da sempre, ho desiderato non ricevere niente per quest'occasione, e la sera non se ne parla proprio di uscire con le amiche: perché anche qui usa, come da te e come ovunque. Io sto bene con mio marito e con chi mi ama e mi rispetta ogni giorno.
    Quanto alla salute: non sono del tutto a posto...ma spero non sia niente di particolare! Mia suocera,va meglio! ha deciso di rientrare a casa sua: vedremo domani come va.
    Un bacione cara, a presto.

    RispondiElimina
  6. Buon Giorno Paola,
    mmmm.. la torta!! Così mi provochi :D
    Sei più buona di me, io chiederei la protezione della mimosa che per l'occorrenza viene decimata.. ma io sono "bastarda dentro" :))
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. ciao paola mi trovi pienamente d'accordo non voglio mimose, auguri, divertimenti stupidi di alcun genere men che meno senza figli o marito al seguito, essere donna non significa nulla di tutto questo mi amareggia che a non capirlo siano per prima proprio le donne......
    buona gionata
    giovanna

    RispondiElimina
  8. Cara Paola, questa ricorrenza è importante, per ricordarci la lotta che la donna ha dovuto sostenere
    per essere riconosciuta come persona.
    Molto triste, il mondo per secoli è stato maschile.
    Le cose devono ancora migliorare per tutte le donne del mondo e che questo giorno sia giorno di riflessioni per tutte le donne con la D maiuscola.
    I traguardi da raggiungere ne sono ancora tanti. Forza alla Donna.
    Aggiungerei anche forza ai maschietti e che siano sempre al nostro fianco,come figli, mariti e fratelli.
    Ciao e grazie della torta e della mimosa.
    Un bacione.

    RispondiElimina
  9. Paola anch'io scrissi la stessa cosa lo scorso anno e non ho cambiato idea..
    L'8 marzo è la celebrazione della donna, quella con la D maiuscola.
    Infatti dico : buon 8 marzo a tutti.
    La torta è troppo dolce per me.
    Preferisco i baci.

    RispondiElimina
  10. Carissima Paola, entrando in questa tua pagina ho potuto vedere le tue foto meravigliose, ma purtroppo non ho tempo per leggere, lo farò stasera. ora devo scappare al lavoro, ma prima di andare vorrei lasciarti un regalino in onore a questa ricorrenza e in memoria alle donne che ci hanno precedute. A te Paola come simbolo per tutte le Donne! vai a prenderti la foto in questo link...

    http://www.descrittiva.it/calip/0304/gatto%20mimosa.jpg

    Buona giornata. ciao

    RispondiElimina
  11. A me fa un effetto negativissimo , mi infastidisce!!

    Buona giornata , a prescindere !

    Ciao Paola

    RispondiElimina
  12. sì, festeggiamoci tutto l'anno, ma magari oggi pretendiamo qualcosa in più ;-)

    RispondiElimina
  13. Ciao Paola..augurissimi di Cuore a tutte le Donne e una felicissima vita.
    Prendi pure la poesia..ne sono orgoglioso, mi è venuta di getto, in pochi minuti.
    Caiaoooooooo !

    RispondiElimina
  14. Francy, dai mangiamone una fettina, magari con una tazzina di caffè! hai ragione riguardo la mimosa; per fortuna qui si può offrire senza staccarla da nessun albero!!
    Un abbraccio a te.

    Giovanna, spero che siano sempre di più le donne che prendono coscienza di ciò! ti auguro una lieta giornata da trascorrere con i tuoi cari.
    Un bacione

    Rosy: io non rinnego niente di ciò che è stato! anzi, io vorrei che lo si ricordasse non solo oggi ma ogni giorno!!!Certo che dobbiamo darci da fare e in questo, se sapremo farci amare e rispettare, avremo sicuramente al nostro fianco i "maschietti" come dici tu... ciao cara, ti abbraccio affettuosamente

    Stella, lo so ..ricordo bene!
    mi dispiace che la torta sia troppo dolce per te: suppliremo in qualche modo: intanto ti mando un abbraccio bacioso!!

    Un tocco di Rosa: grazie del pensiero sei gentile, non sono riuscita ad entrare ma ringrazio lo stesso. Un bacione

    Paola: posso dire proprio come te: mi infastidisce!! Un caro saluto con affetto

    Pupottina: ciao cara! se ogni giorno riusciamo ad ottenere il giusto, non importa neppure avere oggi un po' di più.. Un bacione

    Adamus: ti ringrazio, la tua poesia la posto volentieri perché chi la scrive non può che rispettare le donne!!! ciaooooo a presto

    RispondiElimina
  15. Posso prenderne 3 o 4 fette? :)
    Un bacio.

    RispondiElimina
  16. Ciao Paola.
    Sono d'accordo con teper la festa della donna!
    Mi prendo la ricettina della torta.
    Grazie.
    Buona giornata.
    Nunzia

    RispondiElimina
  17. Anche di più, cara Guernica! bacioni

    Nunziaaa... provala e poi mi dici! Un bacione

    RispondiElimina
  18. Cara Paola hai ragione, ma sai quante Donne anche qui vicino a noi possono uscire solo oggi e magari trovano il coraggio di parlare e confidarsi con qualche altra Donna.
    Noi diciamo così perchè siamo fortunate.
    ciao ciao

    RispondiElimina
  19. Grazie Paola, la torta si che la voglio!
    La mimosa la lascio a chi la apprezza più di me.

    RispondiElimina
  20. Cara Paola, accetto il mazzolino perchè amo la mimosa, indipendentemente dal suo simbolo, perchè profuma di primavera.
    Accetto questa festa , che pur essendosi tramutata negli anni in consumismo sfrenato, perchè la considero il giorno dove dobbiamo fare sentire la nostra voce....che negli ultimi tempi diventa sempre più flebile!!!!
    Ciao Paola, un abbraccio
    Bruna

    RispondiElimina
  21. Buongiorno Paola cara...
    Si sarà capito che non amo troppo le feste che si riducono solo a una faccenda consumistica.
    Ma se approfittiamo di questa ricorrenza per parlare alle giovani donne di quante grandi persone le abbiano precedute perchè loro possano avere la libertò che oggi hanno... se facciamo capire loro il valore di questa libertà e modi migliori di quelli solitamente pubblicizzati, i più facili, di godersela... se riparliamo della dignità delle donne e del ruolo importante che hanno per la società... se parliamo di queste stesse cose anche agi maschi... se superiamo la triste consuetudine delle uscite fra sole donne (magari per andare a vedere uno strip tease) e reimpariamo a sostenerci l'un l'altra... allora ben venga anche la giornata di oggi.

    RispondiElimina
  22. Io oggi faccio gli auguri a tutte le donne e lo rivolgo anche a te. Comunque condivido il tuo pensiero la donna deve essere rispettata e ricordata sempre non solo l'8 marzo.Ti auguro una serena settimana,saluti a presto

    RispondiElimina
  23. Cara Paola,
    d'accordo in tutto con te .. davvero!
    Mangio una fetta di questo buonissimo dolce .. e non ci penso ;)

    RispondiElimina
  24. Una fettina di torta posso prenderla cara Paola?
    Un bacino e rispetto la non festa della donna per te, quindi auguri diversi per te, per una serena e felice serata in famiglia!
    Un abbraccio,
    Ele

    RispondiElimina
  25. Mi dispiace Paola che non sei potuta entrare in quel link per prendere la foto.

    Ora lho messa nel mio blog, se ti va, valla a prelevare di li, mi farebbe piacere. Grazie per il dolce al cioccolato, di sicuro é molto saporito, lo farò anche io a fine settimana. Un abbracio,ciao.

    RispondiElimina
  26. Cara Paola, io comunque te li faccio lo stesso i miei sinceri auguri,anche se non condividi la festa...è solo un occosione in più x riflettere sulla nostra "natura"femminile.X di più nel mio blog troverai un video dedicato anche a te.Baci Marzia

    RispondiElimina
  27. Capisco l'amarezza cara Paola, la maggior parte la pensiamo come te ma il fatto è che se tolgono questo giorno potrebbe finire che ci scordano sul serio!!

    Dopo l'amaro in bocca questa torta buonissima l'accetto.
    (mi sono trascritta la ricetta)
    la faccio domenica.

    Un caro saluto, auguri al tuo essere Donna ed Auguri per la Dea che è andata tra le finaliste ^_^

    Ciao Paola, buona serata.

    RispondiElimina
  28. Ciao Paola,capisco il tuo punto di vista,e la penso come te.
    Ma io ho scritto sul mio blog una cosa anche per te.
    Auguri.

    RispondiElimina
  29. E' stupido festeggiare quando realmente c'è poco da festeggiare...

    Un abbraccio Paola e buona settimana!

    RispondiElimina
  30. Ho fatto la tua conoscenza tramite la poesia in concorso, oggi ho voluto cliccare il tuo nome (le poesie sono pubblicate anche da me) e sono entrata nella tua bellissima casa per veste e per contenuto. Sei una donna fantastica, amante della famiglia e dei propri affetti. Complimenti per gli splendidi figli, per la laurea in psicologia di uno dei due ragazzi e per tutte le cose che hai conquistato. Sai, mi ritrovo in te, anch'io ho una bella famiglia e sono legata ai veri valori, per questo condivido il tuo post, la donna va ricordata sempre e l'8 marzo è un giorno di commemorazione di un fatto criminoso perpetrato ai danni di quelle operaie che si ribellarono al sistema.
    Mi piacciono i tuoi post correlati di foto-collegamento con altri post.
    Buona serata, un caro abbraccio.

    annamaria

    RispondiElimina
  31. Mi trovi d'accordo Paola anche per me questa festa ormai ha perso il suo significato, soprattutto per la piega che ha preso in questi ultimi anni.
    Forse sarebbe meglio trasformarla in una "commemorazione" per quelle donne coraggiose che perirono per difendere il loro posto di lavoro e per tutte le altre che hanno perso la vita o hanno subito soprusi come la violenza et similia.
    Bella l'idea della ricetta ...oggi non ho avuto tempo, appena potrò impasticcio i tuoi ingredienti.
    UN BACIO!

    RispondiElimina
  32. Ciao Paola,condivido il tuo pensiero........In questa giornata ho capito che tanti lo condividono. Meglio così!
    Un saluto e a presto.

    RispondiElimina
  33. Per Teodo: cara Linda, capisco cosa vuoi dire, ma quel che voglio dire io è che non si dovrebbe aspettare questo giorno perché donne meno fortunate di noi, possano confidarsi con altre...bisognerebbe che ogni giorno si pensasse a loro, a cercare di aiutarle ad emergere e a farsi rispettare! un solo giorno all'anno serve a poco se poi tutto per loro ricomincia come prima. Per questo dico una non festa oggi e tante iniziative tutto l'anno per la donna che ancora soffre. Forse non riesco a spiegare bene il mio punto di vista e rischio, con questo mio post che rispecchia i miei sentimenti al riguardo, di offendere qualcuno..ma sono lieta che diverse la pensano come me..d'altra parte, per quanto riguarda me, l'ho sempre pensata così, anche quando ero meno fortunata di ora!!!
    Ti abbraccio e ho avuto piacere di averti qua.

    Per Sara: certo, un po' di torta aiuta anche a tirar su lo spirito!! ciao cara Sara, a presto risentirci.

    Per Diana: anch'io adoro la mimosa, e tempo fa la presi proprio da te! perché mi porta il profumo della primavera...hai ragione, questa nostra voce diventa sempre meno forte! forse perché ci siamo cullate sugli allori e ci siamo convinte che tutto era stato fatto e raggiunto! ma non è così!!! ma come ho detto poco fa, non basta un giorno solo!
    Un bacione

    Per Kaishe: sono io oggi a darti il Buongiorno.Hai ragione, come le precedenti amiche,ma non chiamamola Festa, bensì commemorazione per chi ha sofferto e offerto la propria vita per raggiungere la meta prefissa.. e allarghiamo il discorso in iniziative ben più importanti e protestiamo contro il consumismo che ha risucchiato lo spirito di questa giornata!
    Ti ringrazio per il contributo e ti abbraccio con affetto.

    Per Cavaliere O.: io ti ringrazio e con piacere vedo che concordi con me. Buona settimana anche a te, un caro saluto

    Per Zoé: ciao cara, ma sì, mangia una bella fetta di dolce cioccolatoso e non ci pensare : l'importante è essere consci del nostro essere Donna e tenere sempre presente la nostra dignità: questo aiuterà le Donne a diventare mamme capaci di insegnare ai propri figli il rispetto verso la Donna: e questo è un enorme passo avanti.
    Un bacione

    Per Alexia: cara Elena, prendi pure e grazie della comprensione. Però ricordati che per me,domani, dopodomani e ancora dopo è Festa!!!per noi tutte.
    Ti ringrazio dell'augurio e ti auguro una buonissima giornata.
    bacioni

    Per Rosa: grazie cara, verrò a prendere il tuo pensiero e lo metterò sotto la poesia di Adamus che ho postato ne"I fiori del mio giardino"- ti abbraccio

    Per Marzia:ciao cara, sono venuta a leggere gli aforismi sulla donna e con piacere ho ascoltato la voce amata di Bocelli.
    Un bacione

    Per Calliope: ciao carissima,se provi la mia ricettina, poi mi dici se ti è piaciuta... grazie della visita, mi mancavi! quanto alla mia "Dea" è incredibile, ma è così: è stata una sorpresa molto piacevole.
    Un abbraccione e buona giornata.

    Per Achab: ti ringrazio delle tue parole e dei bei versi che hai dedicato a noi donne. Un abbraccio

    Per Gabry:proprio così, mia cara. Buona settimana anche a te, con un abbraccio

    Per Annamaria: mi fa piacere che tu sia entrata nel mio mondo e le parole che mi rivolgi mi confondono; nel tuo profilo ho visto un blog che in realtà è vuoto; se tra noi c'è l'affinità di cui parli, avrei piacere di conoscerti.
    Grazie dunque di questa tua visita, spero di poter avere il modo di vedere il blog di cui parli.Buona giornata e un caro saluto.


    Per Miryam,mi trovi concorde,in fondo, come dice Gabry, c'è poco da festeggiare. Quando impasticcerai poi mi dici l'esito! qua è andata benone a detta di mio marito.. Un bacione

    Per Gianni: anch'io ho visto che sono diversi che la pensano così..c'è comunque tanta strada da fare ancora, da parte delle donne e con il vostro aiuto!
    Un caro saluto anche a te e buona settimana

    RispondiElimina
  34. Buon Giorno Carissima Paola,
    anche se questa ricorrenza ricorda eventi assai tragici che debbono innalzare il cuore duro cieco e sordo di tanti esseri privi di un vero cuore al cospetto del vostro DIVINO MANIFESTANTE AMORE per la famiglia e per tutte le cose che ci donate con tanto spontaneo amorevole passionevole cuore, sono preziose e assai sagge le tue parole dettate da un amorevole bel cuore perché quello che più conta è l’amore che l’essere riesce a manifestare fuori il resto e pura illusione. E’ come tu dici perché l’amore spontaneo e indifferenziato non ha tempo e in quella riscoperta amorevole attrazione interiore si può essere più liberi e vivere meglio dall’influenza di tante futili induttanze esteriori ed assaggiare il miele che il tuo dolce cuore ci propone..

    RispondiElimina
  35. Ciao Paola..sai, ieri mio figlio, che ha sette anni, al ritorno da scuola mi ha detto che le maestre hanno raccontato il perche' della festa della donna, che e' successo tanti anni fa un brutto incendio, ecc. sai, come raccontano i bambini...e mi dice anche:" Lo sai mamma che tanti anni fa le donne venivano trattate male..." io l'ho guardato e gli ho detto:"Anche al giorno d'oggi le donne tante volte vengono trattate male.."che dire..sono daccordo con te..sono daccordo che una persona, che sia uomo o donna, spesso abbia bisogno di sminuire un'altra persona solo per sentirsi migliore, per paura. La donna a mio avviso puo' fare e dare molto, ma "teniamola sotto controllo" altrimenti ci mette le gambe in testa, (pensa l'uomo). Mi sto dilungando troppo..il discorso e' lungo e in questo caso e' anche un'opinione personale..saro' lontana per un po' dal pc...mio marito ha fatto dei gran casini con il pc, cancellato foto, riformattato..(tanto per rimanere nel discorso)..e per il momento mi prendo una pausa...sto benone e questo auguro anche a te, di tutto cuore! Ti lascio un abbraccio forte!! A presto! Elisa.

    RispondiElimina
  36. Paola
    Io la penso esttamente come te!
    non ho mai festeggiato la festa della donna.
    Come ogni anno, accetto volentieri gli auguri che mi vengono fatti... ma certo non amo festeggiare un bel niente.

    Se proprio devo compiacermi del fatto di essere donna, ho altri 364 giorni per farlo...poi ognuna fa
    come le pare!
    Personalmente la trovo una cosa maschilista, una sorta di concessione che ci viene resa una
    volta l'anno....La festa del 8 marzo è diventata la festa del
    consumismo e della baldoria femminile...Non sono d' accordo nel modo di festeggiare di alcune donne (ma la maggioranza) che pensano solo a vedere qualche ragazzo in mutande e non pensare realmente a cosa serve questa data
    memorabile...
    Ci sono donne che vivono nella schiavitù più disumana....vediamo i paesi islamici come trattano ancora le donne ..e quante subiscono costantemente violenza solo perché e donna.
    Non voglio entrare nei dettagli mi dilungherei troppo, (ma sai a cosa mi riferisco)..Quindi la vera festa per me sarebbe stato meglio
    scendere in piazza e fare valere i diritti della donna come persona e non come sottospecie..in quanto anche nel nostro paese non c'è ancora una legge che tutela la nostra
    dignità......
    E cmq,L'8 marzo,non è una festa...ma una ricorrenza....e di qualcosa che non deve essere proprio festeggiato.
    BACIO..BACI LINa

    RispondiElimina
  37. Per Raffaele:caro amico, le tue sono sempre parole molto profonde e, m fa piacere constatare che hai percepito quanto il mio cuore ha voluto esprimere in questa circostanza. Grazie, ti saluto caramente e un abbraccio anche a tua moglie.

    Per elitebirdfly: cara Elisa, in effetti il discorso sarebbe molto lungo e tortuoso!!! ciò che hai detto al tuo bimbo è giusto; è bene che sappiano fin da piccoli quanto è difficile essere donna e quanto male l'uomo può farci; è un modo per abituare i nuovi uomini del futuro, un modo per aiutare le donne che ancora sono al di sotto di quella barriera che è stata elevata fino dai tempi più antichi. Tante sono le donne che credono che oramai abbiamo gli stessi diritti degli uomini; io sono tra quelle che credono che invece c'è ancora molto da fare. Mi dispiace per il tuo pc, spero che tutto torni nella norma molto presto. Ti abbraccio augurandoti ogni bene

    Per Lina: ciao carissima, ce ne sono tante che la pensano così e, fortunatamente, anche tanti uomini.
    Anche qua da noi però,e lo dico con immensa tristezza, sono molte le donne che in questo giorno pensano solo a fare baldoria e finiscono a trascorrere la serata in cenette di pessimo gusto. Queste sono cose che mi fanno imbestialire: non si rendono conto che ci perdono di dignità, e così facendono, lo spirito per qui è nata questa celebrazione, scompare.Se si pensasse di più al fatto che c'è ancora tanto da camminare, sarebbe molto meglio. Speriamo in bene, per il futuro.Bene, ti lascio, con il mio abbraccio e con la fiducia che qualcosa cambierà.

    RispondiElimina
  38. Paola,accetto la torta,sono arrivata in tempo?Sulla festa sono d'accordo con te,vorremmo essere condiderate,come noi consideriamo i nostri uomini,per quello che siamo,quello che facciamo,tutti i giorni,e non una volta l'anno.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  39. Carissima Paola,
    arrivo con un giorno di ritardo ma spero accetterai lo stesso il mio abbraccio sincero.
    Hai ragione da vendere: le donne dovrebbero essere festeggiate tutto l'anno ma fino a quando ci saranno donne che non sanno nemmeno perchè c'è questa ricorrenza e pensa solo a divertirsi, a volte anche in modo volgare, quel momento lo vedo molto lontano.
    Per ora non ci resta che consolarci con la tua torta....mmmmhhhhhhh! da leccarsi le dita!!!
    Un bacio e un sorriso :-)

    RispondiElimina
  40. Ciao Chicchina, come sono contenta di vederti! per fortuna c'era ancora un po' di torta.... noi donne desideriamo essere rispettate e considerate sempre: è così!
    tante non hanno e forse mai avranno questa fortuna. E' necessario combattere per loro, ma non un giorno all'anno, bensì sempre, a tamburo battente!!! anche con piccole cose , ma continue.
    Un bacio cara,a presto rivederti

    Per Pasticcino: carissima P.certo che accetto il tuo abbraccio... mi mancava!hai detto una verità sacrosanta ed è anche quella per cui non voglio questa festa!!! ci sono donne che neppure sanno il perché di questa ricorrenza e, finché esistono donne così la nostra lotta deve andare avanti!
    Lieta che la mia tortina sia stata di tuo gradimento, ti saluto con un abbraccio grande grande.

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Si è verificato un errore nel gadget