domenica 16 novembre 2008

"UNA STORIA"

Era la stagione del suo Inverno:
una fitta rete di stalattiti le albergava in cuore,
le attanagliava l'anima in dubbi, delusioni, paure....
fu quasi al suo tramonto, che disse "no" alla vita...

Rifiorì Primavera, ma non per lei:
distrutta, accartocciata,inerte,
invano vide le rondini tornare,
invano i gelsomini, inebriando l'aria, sposarono le viole ....
spesso le lacrime le erano compagne,
lacrime di dolore,disperazione
ma il suo pianto era anche un grazie a Dio....

L'Estate trascorse veloce,
nel caldo, le usuali nuove canzoni,
in fittizie ed inutili illusioni...
e giunse alla soglia delle sue nozze d'argento con il tempo....

L'Autunno fece di lei un albero,
spoglio, inaridito, fragile sulle radici,
nell'inesorabile cadere di povere foglie....
incerta s' avviava al nuovo Inverno,
ma il gelo in lei stava sparendo.

Dentro le palpitava la speranza:
sentiva che sarebbe risorta...
sarebbe tornata a volare con le rondini,
avrebbe ascoltato nuove melodie
e veduto i colori di petali nuovi...
l'Amore, risvegliava il suo cuore
da torpori e sofferenze passate.....
un'eterna Primavera l' aspettava.....


^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
°°°°°°°°°°°°°°°°°




31 commenti:

  1. che bello leggere di primo mattino
    una storia così ricca di speranza, aiuta a trascorrere una buona giornata, e buona giornata anche a te, ciao imma

    RispondiElimina
  2. La speranza per un tempo migliore, per una rinascita della vita, per una nuova e perenne primavera del cuore.

    Buongiorno Paola e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  3. Buongiorno anche a voi amiche carissime:la speranza ci deve sempre accompagnare per aiutarci a vivere.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Carissima Paola, ammiro moltissimo chi, come te, riesce ad esprimere con le parole i propri sentimenti ed emozioni...e riescono a farla entrare nel profondo della nostra anima...!!!Grazie per questa bellissima storia...un bacio
    Paola

    RispondiElimina
  5. Fantastica poesia e fantastica Paola per il tuo coraggio a non lasciarti andare,a lottare,a risalire la china.Ora sei un albero fiorito e più...robusto...

    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Solo la consapoevolezza della primavera ci aiuta a superare l'inverno...
    Buongiorno Paola cara.

    Bello anche il post precedente (ma non è una novità!)

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. La vita, dovrebbe essere una eterna primavera.ma ci sono stagioni aridi..l'aridità che nasce dalla speranza ce muore.

    La speranza, è nobile, la sua nobiltà ristora i cuori. Complimenti!

    RispondiElimina
  8. un eterna primavera l' aspettava!! questa frase è grandiosa e vera! brava Paola! ottimo post!!

    RispondiElimina
  9. grazie di cuore di queste toccanti parole,come sempre riesce con poco a riempirmi il cuore!!le mando un abbraccio forte in attesa di ascoltarla di persona la mattina,davanti ad una tazzina di caffè :-D

    RispondiElimina
  10. Grazie a tutte care amiche e grazie a Fratello Vento: vi abbraccio.
    Wandina:grazie anche a te; la nostra prossima tazzina di caffè, pensa.... sarai tu a prepararmela se tutto va come stabilito. Un bacione con affetto

    RispondiElimina
  11. che parole meravigliose, Paola!
    purtoppo ci sono periodi nella vita in cui ci si sente stanchi, demotivati e non si ha voglia di continuare a lottare o a "vegetare"...poi accade qualcosa che ci stimola a ricominciare, a vedere le cose sotto un altro punto di vista, ma se non ci fosse l'amore...
    complimenti ancora per queste parole che ci aiutano a riflettere!
    Un abbraccio
    Maria Rosa

    RispondiElimina
  12. Bellissime parole quelle della tua stori: lotta, speranza, senza darsi mai per vinti. Buona giornata, Paola! Lindy

    RispondiElimina
  13. Ma che belle parole Paola..hai descritto le stagioni..anzi no..la stagione dell'Amore dove pur non essendo sempre primavera o estate..il calore che emana ci riporta ai giusti orizzonti.
    Ciao mia cara e buona giornata.
    Le tue poesie sono sempre un buongiorno per tutto il giorno ma soprattutto sono speranza..sempre. ^_^

    RispondiElimina
  14. Ciao, sono rimasto incantato da questa Tua bellisima storia, il rincorrersi delle stagioni mi ha sempre affascinato molto, i mille contrasti di colori, calore, freddo, passioni, la Primavera che si impone,risvegliando le gemme dal lungo sonno, sono tutti momenti impagabili della Nostra esistenza, nella loro semplicità, rappresentano l'essenza della vita! Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  15. E' con tutto il mio cuore che ringrazio Maria Rosa, Lindy, Calliope e Adamus delle belle parole con cui hanno commentato questa storia: una storia di cui ognuno di noi potrebbe esserne il protagonista, perchè chi più chi meno, tutti abbiamo sofferto nella nostra vita...poi, ciò che più conta è il riuscire a risollevarsi per lottare....e l'amore è quasi sempre il"deus ex machina" che riesce a risolvere i nostri problemi.
    Un caro abbraccio a tutti voi,con affetto.

    RispondiElimina
  16. Io ancora non ho capito come ci riesci... emozioni con le parole. Bellissima questa storia, che poi può essere la storia delle stagioni di ognuno di noi...
    Ecco, ora abbassiamo il livello (il mio :P): sì, l'uovo di struzzo è vero! Lo avevano regalato, pieno, a mia zia che lo ha svuotato e mi ha regalato il guscio (oltre alle tagliatelle fantastiche che aveva fatto con l'interno)
    ciao Paola, un bacio

    RispondiElimina
  17. questa poesia è meravigliosa,non so perche ricorda un po di me, sei brava, solo l'amore vince su tutto

    RispondiElimina
  18. Buongiorno a tutti: vorrei dire a Serenella=Lindy, che non c'è possibilità di lasciarle un commento: al posto del codice c'è scritto"captcha image" e non si va avanti!

    RispondiElimina
  19. Ciao, Paola. Excite è una strana piattaforma. Anche noi non possiamo nè commentare, nè postare da irei. Mi sa che qui si cambia, perchè accade spesso. Grazie del pensiero. Buona giornata. Serenella-lindy

    RispondiElimina
  20. una poesia molto bella, complimenti

    RispondiElimina
  21. ciao Paola ti volevamo ringraziare per averci invitato nella tua isola, speriamo di riuscire davvero, ci farebbe piacere, naturalmente ricambiamo,
    ciao buonanotte, imma e graziella

    RispondiElimina
  22. Ringrazio Lindy per la sua sollecita risposta: spero presto tu possa sistemare tutto.
    Gunter, grazie per la visita che contracambierò.
    Un abbraccio a Stella e a Imma e Graziella, oltre il ringraziare per l'invito che mi fanno.
    A volte penso che sarebbe bellissimo organizzarci tutti e fare una sorta di raduno: più o meno, chi viene da me frequenta gli stessi blog che frequento io....sarebbe un evento straordinario!

    RispondiElimina
  23. La vita è straordinaria per questo !!Spesso viviamo momenti terribili che ci fanno sprofondare nella più cupa disperazione , ma come per "incanto" riusciamo a risollevarci e a continuare a vivere . Questo miracolo è la speranza , l'amore ,e per molti la fede , e guai se no fossimo animati da questi sentimenti, non si potrebbe vivere .
    Bellissima storia , complimenti .Paola

    RispondiElimina
  24. Cara Paola, come sono contenta di vederti! grazie di quanto dici della mia storia:ti abbraccio, a presto.

    RispondiElimina
  25. Buongiorno Paola, perchè non la rispolveri anche tu Occhi di bimbo?

    Un saluto e buona giornata.

    RispondiElimina
  26. PAOLA!!!
    Buon giorno!!
    DIO!!! com'è bella e struggente questa poesia .......mi fai sempre commuovere credimi!
    Penso che anche I giorni avversi non sono una fatalità:
    mettono in moto le risorse del nostro animo.

    Vanno considerati un'opportunità
    per dimostrare il nostro valore
    e salire più in alto.

    Sulla vetta dimenticheremo presto la fatica,
    la sete il dolore e i pericoli superati.
    Basta saper apprezzare quel poco che la vita ci può offrire di bello
    UB ABBRACCIO AFFETTUOSISSIMO
    LINA

    BACI Lina

    RispondiElimina
  27. Sì, cara Gabry, vedrò i ritrovarla!
    Ciao Lina, sei sempre gentile! Vi abbraccio.

    RispondiElimina
  28. Cara Paola, la tua poesia è meravigiosa. Con le parole riesci ad esprimere quanto di più bello vi è nell'anima.

    RispondiElimina
  29. Non potevi dirmi cosa più dolce.
    Ti bacio

    RispondiElimina
  30. Paola!

    bellissimi i tuoi versi...
    li sento molto vicini a me.
    grazie, ci regali sempre qualcosa di originale ma molto familiare, molto vicino al mio cuore.

    quello che scrivi descrive il tuo animo sensibile e la tua dolcezza

    un abbraccio forte anche se da lontano!
    con affetto
    sara

    RispondiElimina

Sono felice di accogliere chi mi porta un sorriso o anche un semplice "ciao": è sempre il benvenuto nel mio "Mondo"....
Se qualcuno non è registrato e vuol lasciarmi un suo commento...basta che, una volta scritto quanto desidera dire e una volta che si è firmato, clicchi su anonimo e poi su PUBBLICA ...

Si è verificato un errore nel gadget